Chuck: primo sguardo alla seconda stagione

La spia NERD ritorna in una seconda stagione che parte bene, ma che dovrà confermasi nel corso delle prossime puntate.

first look Chuck: primo sguardo alla seconda stagione
Articolo a cura di

Il problema degli ascolti

Chuck è stata una delle sorprese più piacevoli dell’ultima stagione televisiva americana. Il mix di comedy/spy/drama proposto è stato apprezzato dalla maggior parte del pubblico, facendo toccare al serial la punta dei 10 milioni di spettatori. In questi giorni Chuck è tornato in prima serata sulla NBC e ha accusato come le altre serie il colpo dello scorso sciopero, che ha fatto perdere parecchio interesse nei confronti delle serie Tv in generale. Nelle prime 2 puntate Chuck ha totalizzato una media di 6 milioni di telespettatori, risultato sicuramente non incoraggiante e che potrebbe indurre i responsabili di rete a spostare il serial nel palinsesto o addirittura ad annullarlo. Speriamo di no, perché quello di Chuck è stata senza dubbio uno degli inizi di stagione migliori dell’anno.

Ricapitolando

Avevamo lasciato Chuck in grave pericolo in quanto la CIA, dopo averlo sfruttato come Intersect umano per un po’ di tempo, decide che è il momento di toglierlo di mezzo poiché il nuovo Intersect è pronto per iniziare ad operare.
Così da una parte abbiamo Chuck, felicissimo di poter riprendere il pieno controllo della sua vita e, finalmente, potersi fidanzare con Sarah senza più nessun servizio segreto ad intralciare i loro sentimenti. Dall’altra parte l’agente Casey che si trova tra due fuochi: da una parte i suoi superiori gli ordinano di eliminare Chuck, che non potrebbe rimanere vivo dopo l’entrata in vigore del nuovo Intersect, essendo venuto a conoscenza di tutti i segreti di Stato; dall’altra il proprio cuore, che gli dice invece l’opposto, essendo ormai diventato vero amico di Chuck, nonostante non lo voglia dare a vedere.

Il solito Chuck...

Le prime due puntate di Chuck introducono veramente al meglio la nuova serie, sciogliendo da subito i dubbi che ci aveva lasciato la season finale dello scorso anno e senza indugiare troppo sulle tematiche lasciate in sopeso, come fanno invece spesso molti serial tv privi di idee.
Benchè la struttura del serial rimanga pressoché identica a quella dell’anno scorso, che abbiamo già imparato a conoscere e amare, Chuck riesce a tenere incollati allo schermo con una semplicità sorprendente. Le parti comiche si amalgamano con quelle di spionaggio con naturalezza, proponendo un complesso finale validissimo.
I tre protagonisti principali continuano ad impressionare positivamente, ognuno con le proprie caratteristiche: la genuinità di Chuck, la sensualità di Sarah e il mix di virilità e simpatia (scavando molto in fondo) di Casey.

...con qualche novità

Tuttavia, anche in un impianto collaudato possono essere proposte delle novità, a patto che non sia stravolto. Così gli autori, già dalla seconda puntata, hanno deciso di proporre dei piccoli cambiamenti, affiancando a Chuck una spia di professione interpretata da un big come John Larroquette, pluripremiato protagonista di “Boston Legal”. Purtroppo sembrerebbe che la sua sia semplicemente una mera apparizione e non una presenza costante. Apparizioni di questo genere potrebbero comunque giovare molto, nel lungo periodo, alla serie, tendente ad assomigliare un po’ troppo a sé stessa.
Un’ultima chicca: a differenza della scorsa stagione, già dalla seconda puntata rivedremo alcune vecchie conoscenze di Chuck, che gli autori avevano deciso di lasciare in sospeso...

Chuck - Stagione 2 Chuck è una di quelle serie che appassiona, questo è certo. La caratterizzazione di tutti i personaggi principali è veramente curata e ciò si riflette anche in questo inizio di seconda stagione. Quello che lascia più dubbi è quanto il serial potrà continuare a proporre le situazioni esilaranti in cui si trova Chuck senza iniziare a stufare. Probabilmente l'introduzione di qualche nuovo personaggio o dei colpi di scena gioverebbero sicuramente nel prosieguo della serie. Per adesso, il pericolo è certamente lontano, staremo a vedere alla fine della stagione come si saranno comportati in merito gli autori.

Altri contenuti per Chuck - Stagione 2