First look Cracked - Stagione 1

Dal Canada un serial poliziesco con un approccio originale ai casi

first look Cracked - Stagione 1
Articolo a cura di

Il panorama dei serial tv, sopratutto se di genere poliziesco, è dominato negli ultimi anni da prodotti statunitensi o provenienti dal Regno Unito. In questa cornice quasi di duopolio fa piacere notare l'inserimento di un progetto canadese di buona qualità: Cracked, in onda sulla CBC.
La struttura è tradizionale, ma l'idea alla base ha una sua originalità.

Nuova squadra di investigatori

Aidan Black (David Sutcliffe) da 12 anni è un poliziotto impegnato nella squadra Team Seven Emergency Task Force, spesso in prima linea durante missioni impegnative, pericolose e complesse che l'hanno segnato psicologicamente. Dopo due sparatorie finite in tragedia, Aidan ha un crollo nervoso in un fast food e gli viene diagnosticato un disturbo da stress post-traumatico.
L'ispettore Diane Caligra (Karen LeBlanc) decide quindi di trasferirlo alla nuova unità Psych Crimes and Crisis, che entra in azione nel momento in cui si presentano casi che coinvolgono persone possibilmente instabili emotivamente e psicologicamente.
Come partner di Aidan viene scelta la dottoressa Daniella Ridley (Stefanie von Pfetten), specializzata in psichiatria forense, che ha da poco lasciato un lavoro prestigioso al St. Stephen's Hospital. Nella nuova unità lavorano anche il Detective Poppu Wisnefski (Luisa D'Oliviera), il cui unico scopo è fare esperienza per arrivare alla omicidi, e Leo Beckett (Dayo Ade), un infermiere specializzato in psichiatria.
Aidan sta, inoltre, passando un brutto periodo dal punto di vista personale, dopo essere stato lasciato dalla fidanzata e collega Liz Liette (Mayko Nguyen).

Un detective interessante

La formula di potenziale successo della serie si può riassumere nella diagnosi sullo stato mentale del suo protagonista: "Is he broken?", chiede alla dottoressa Ridley l'ispettore Caligra. "He's cracked" è la risposta che spiega nel migliore dei modi la situazione. Questo essere situato a metà tra i casi di cui si deve occupare e la razionale lucidità del detective è l'elemento più interessante della storia. David Sutcliffe è bravo nel rappresentare un uomo dalle tante cicatrici, più emotive che fisiche, e sopratutto imprevedibile. Sembra che gli autori , almeno nei primi episodi, siano stati in grado di sorprendere con reazioni empatiche o, al contrario, di possibile ricorso immediato alla violenza.
Buone le potenzialità anche della protagonista femminile, il cui passato in ospedale potrebbe nascondere più di un segreto, e degli altri membri dell'unità, divisi tra ambizione e compassione.
La struttura piuttosto tradizionale degli episodi, in cui si affronta un caso alla volta, beneficiano però della freschezza dei temi trattati. Meno cruenti ed estremi di Criminal Minds, i crimini di Cracked vengono rappresentati con un buon distacco rispetto agli eventi, pur mantenendo un approccio ai potenziali colpevoli che non dimentica l'aspetto "medico". Il gioco di opposti che si completano a vicenda nelle indagini è ben gestito, permettendo agli episodi di essere scorrevoli e ritmati.

Cracked - Stagione 1 Se Cracked riuscirà a sviluppare bene le personalità dei suoi protagonisti potrebbe rivelarsi una delle sorprese delle stagioni. Il personaggio di Aidan Black ha un buon potenziale narrativo e sarà interessante vedere le conseguenze che avranno i casi che gli vengono affidati sulla sua, complicata, psiche.