First look Dr. Horrible's Sing-Along Blog

La nuova creatura di Joss Whedon, il papà di Buffy!

Articolo a cura di

Arriva il Dottor Horrible!

Non tutti probabilmente conosceranno il nome di Joss Whedon, ma sicuramente ai più saranno note le sue principali opere televisive: Buffy, Angel, Firefly nonché uno dei serial più attesi della prossima stagione, Dollhouse. Con queste premesse, da un autore del genere ci si può aspettare di tutto. E infatti i veri geni tirano fuori l’impensabile: durante lo sciopero degli sceneggiatori, mentre la maggior parte degli autori di telefilm era per strada a chiedere a gran voce un miglioramento del proprio stipendio, Whedon, insieme ai fratelli, ha partorito un nuovo, esilarante personaggio, tramutandolo poi in un web-episode musicale diviso in tre atti, visibile unicamente su internet (non quindi tramite normale tv, parabola o via cavo).

Alla conquista del mondo

Nasce così Dr. Horrible’s Sing-Along Blog, la storia di uno scienziato pazzo intenzionato ad entrare nella Super Lega dei Cattivi, ad ogni costo. Per questo mette a punto un Raggio Paralizzante, con l’obiettivo di ricattare tutto il mondo e diventarne il padrone. Dalla sua parte ha il fido Moist, il cui unico potere è quello di rendere viscide le cose che tocca. La particolarità del Dr. Horrible (al secolo Bill) è quella di tenere un blog video sul web nel quale parla, di giorno in giorno, delle sue malefatte e future azioni malvagie, discutendone anche con i propri fan attraverso e-mail.
Tuttavia, anche il cattivissimo (che poi così cattivo non è, lo vuole solo sembrare) Dr. Horrible prova dei sentimenti per qualcuno: sarà proprio l’amore per la bella Penny ad intralciare il suo cammino verso la conquista mondiale; senza contare la nemesi del Dottore, Capitan Hammer, un “eroe” che si immischierà non solo nella scalata al potere del Dr. Horrible, ma anche nel tentativo di Bill di far innamorare Penny.

Un semplice esperimento?

La nascita del progetto è sicuramente singolare, ma proprio per questo potrebbe essere un vero trampolino di lancio per nuove produzioni: la digital delivery è ormai una realtà (anche in Italia, soprattutto nel campo musicale e videoludico) e la possibilità di mettere a disposizione di chiunque un prodotto originale e innovativo appare veramente una bella idea.
I tre miniatti, da 10 minuti ciascuno, sono andati in onda il 14, 16 e 18 Luglio, giorni nei quali il sito ufficiale del progetto è stato letteralmente sommerso di visitatori, a tal punto da rendere impossibile la visione del primo atto il giorno della “messa in rete”. I miniepisodi sono anche stati messi in vendita attraverso il circuito store di Itunes, celebre programma della Apple, a 2 dollari ciascuno, con l’opzione di comprare l’intero episodio da 40 minuti a 5 dollari. Sicuramente un esperimento importante, che potrà dare una reale valutazione della convenienza di ricreare altri episodi attraverso la stessa modalità di distribuzione.
La mistura di generi realizzata da Whedon - musical comico fantascientifico supereroico - appare quantomeno bizzarra, ma nasconde dei tratti di genialità anche dovuti alle splendide interpretazioni dei tre attori protagonisti.

Come utilizzare egregiamente un budget scarso

Il web-episode è stato girato in modo estremamente economico, puntando, più che sulla grande realizzazione e sugli effetti speciali, sul carisma e la bravura degli attori, nonché la semplicità delle canzoni proposte. Il protagonista è interpretato da Neil Patrick Harris, già conosciuto per la formidabile parte di Barney in How I Met Your Mother, che se la cava in modo eccellente sia sotto il punto di vista della recitazione che da quello musicale. Gli altri due attori protagonisti, Nathan Fillion e Felicia Day, sono due aficionados di Joss Whedon (in particolar modo il primo) avendo già recitato in altre sue produzioni, Buffy - entrambi - e Firefly - il solo Fillion. Entrambi si riconfermano attori di prima qualità, capaci di interpretare indistintamente parti comiche e drammatiche senza alcun problema di sorta.
L’economicità di cui abbiamo parlato non si palesa, comunque, in alcun modo, risultando l’intero episodio veramente piacevole, sia da guardare che da ascoltare: le canzoni create per l’occasione sono salite in cima alla classifica delle più acquistate sull’Itunes Store nel giro di poche ore, e c’è da dire che alcune sono veramente carine ed orecchiabili.

Dr. Horrible's Sing-Along Blog Dr. Horrible’s Sing-Along Blog è senza dubbio un esperimento piacevolmente sorprendente, al quale, a detta degli stessi produttori, potrebbe seguire qualcosa di più: non si sa ancora se si tratti di una serie vera e propria (poco plausibile dati gli impegni degli attori impegnati) o di un film. Sia il cast che la produzione sono caratterizzati da nomi particolarmente noti nel panorama dei serial tv. La messa in vendita di materiale vario, ad esempio le magliette che si vedono nell’episodio e del dvd contenenti lo stesso, sarà un modo per testare il gradimento del pubblico ad esperimenti dello stesso genere, e dalla quale dipenderà quindi la messa in onda di altri web-episode sulla rete.