First look Forever - Stagione 1

Su ABC arriva un nuovo poliziesco con un mentalista.. immortale!

first look Forever - Stagione 1
Articolo a cura di

Forever è una nuova serie tv trasmessa dall’emittente americana ABC. Al suo esordio, può vantare un protagonista di grande rispetto e con un enorme fascino: Ioan Gruffudd, il Mr. Fantastic del film Marvel I Fantastici Quattro. L'attore interpreta un medico legale, carico di mistero, che nasconde un segreto: è immortale. Questa sua caratteristica unica lo lega indelebilmente alla vita e alla morte: tant’è che in duecento anni da medico si è specializzato nello studio delle varie tipologie di decessi. Ma, non solo... proprio grazie a questa sua maledizione, il Dr. Morgan si è ritrovato a vivere in numerose epoche e a studiare i comportamenti umani: tutto ciò l’ha reso uno straordinario “Sherlock Holmes”. Come medico legale, Henry si ritroverà invischiato a collaborare assieme a una Detective della polizia: Forever, dunque, si prospetta ad andamento orizzontale ma anche verticale; in ogni puntata si analizzerà un caso investigativo ogni volta diverso ma, allo stesso tempo, si capirà qualcosa in più sulla vita del protagonista.

Immortalità: croce e delizia del nuovo mentalista

La storia ruota, infatti, intorno alla vita del personaggio del dottor Henry Morgan, ingegnoso medico legale di New York con una straordinari capacità di mentalista in grado di interpretare alla perfezione il linguaggio del corpo e di dedurre gli elementi più disparati dei suoi interlocutori grazie alla vasta conoscenza accumulatasi durante i suoi oltre duecento anni di vita. L’immortalità ha sviluppato in lui anche uno spasmodico desiderio di studiare la morte: ad ogni suo decesso, valuta il grado di dolore e lo studia. L’unico a conoscere il suo segreto è un caro amico di vecchia data, Abe (Jude Hirsch).
La vita di Henry sembra però essere destinata a subire una svolta inaspettata dopo il suo incontro con la detective Jo Martinez, che rimane affascinata e colpita non troppo in positivo dall'atteggiamento del medico, e l'entrata in scena di un uomo misterioso...

Pilot carino ma col sapore del "già visto"

Nel corso del pilot, ci vengono spiegate con estrema chiarezza e con modalità del tutto inaspettate le caratteristiche pregnanti del nostro protagonista, Henry. E questo è un dato decisamente apprezzabile, considerando che, successivamente Forever sembra non possa darci molto altro.
La serie è sicuramente ben congegnata: interessante e divertente il meccanismo di morte/rinascita che sembra aver letteralmente maledetto la vita del Dr. Morgan. Com’è sempre molto interessante vedere all’opera (in una serie televisiva o in un film) un personaggio dalle straordinarie capacità deduttive che riesce a sorprendere tutti: sia i personaggi che gli spettatori. Tra l’altro, ammirevole, per una volta, che si spieghi chiaramente che un tale “dono” è quasi sempre qualcosa di molto raro o... di acquisibile dopo anni - in questo caso, un paio di secoli, di esperienza. Il ruolo affidato a Gruffud è ben caratterizzato: in lui confluiscono la maledizione dell’immortalità e le capacità alla Sherlock Holmes e queste due doti non prevalgono sul racconto ma ben si amalgamano, sia col personaggio che col plot.

Forever - Stagione 1 Il problema di Forever è che è indubbiamente un prodotto che si recepisce come qualcosa di gradevole: storia piacevole, Ioan Gruffudd è decisamente affascinante esattamente come il personaggio che interpreta.. Il problema è che nel mondo televisivo esistono serie come Elementary, Sherlock, The Mentalist, Castle, Lie to me... Per non citare poi le innumerevoli show che si occupano di polizia investigativa. Se Forever, insomma, fosse stato trasmesso qualche anno fa, probabilmente, avrebbe avuto un certo successo. Ad oggi, a meno che non ci siano particolari scosse, è un prodotto carino ma già visto.