First look Game of Thrones - Stagione 3

La lotta infinita per la conquista del Trono di Spade

first look Game of Thrones - Stagione 3
Articolo a cura di

Dopo quasi un anno trascorso tra centinaia di immagini, trailer, spoiler, giochi online e chi più ne ha più ne metta, torna sulla HBO uno dei serial più amati di sempre. Le domande che i fan di Game of Thrones si sono posti in questo periodo sono numerose. Avranno tutte una risposta? Si riuscirà a mantenere quel livello di accuratezza che ha fatto la fortuna della serie? Vediamo quindi se questa prima puntata ci aiuterà a capire qualcosa su quello che ci attende.

Dove eravamo rimasti

Punto imprescindibile per capire cose succederà è rinfrescarsi la memoria su quello che era successo nelle ultime puntate della stagione scorsa. La decima puntata della seconda stagione si era conclusa con la vittoria dei Lannister nella battaglia delle Acque Nere. Le immagini verdeggianti dell’Alto Fuoco che spazza via le navi di Stannis Baratheon rimarranno impresse ancora a lungo negli occhi degli spettatori. Tyrion Lannister è uscito malconcio dallo scontro ma rafforzato decisamente in carisma e popolarità, mentre Re Joffrey è riuscito nel non semplice compito di diventare ancor più odioso. Avevamo poi lasciato molti personaggi in viaggio: Jamie e Brienne verso Approdo del Re, Arya in fuga da Harrenhal, Bran e Rickon verso la Barriera dopo la distruzione di Grande Inverno e Daenerys, assieme ai suoi draghi, sempre alla ricerca di un esercito con cui poter ambire al Trono di Spade. Vi erano infine tutti gli avvenimenti oltre la Barriera, con Jon Snow che viene catturato da Ygritte e dagli uomini di Mance Rayder e con l’apparizione di un esercito di Estranei a terrorizzare il povero Sam Tarly.

E adesso?

Gli eventi ripartono esattamente da dove li avevamo lasciati, in un continuum senza salti temporali. Come spesso accade in Game of Thrones (sia nei libri di Martin che nella serie tv), in una sorta di episodio introduttivo, assistiamo al posizionamento delle pedine nella enorme partita a scacchi che si sta giocando per la lotta al trono. Il risultato è quanto mai stimolante: pur senza grandi avvenimenti, questa prima puntata lascia capire che gli equilibri di potere e le dinamiche di corte sono più che mai fragili e che molto deve ancora accadere prima di riuscire ad avere un unico Re per i Sette Regni. Ci ha lasciati un po’ perplessi, invece, la scelta di accantonare per tutta la puntata la storia di alcuni protagonisti indiscussi (non vi riveliamo ovviamente di chi), rimandando il tutto agli episodi successivi. Ovviamente meglio fare le cose con calma e con accuratezza piuttosto che affollare di eventi ogni episodio, ma di cose da dire ce ne sono molte e le puntate della terza stagione saranno - come sempre - solo 10. Nulla da dire invece sul lato tecnico e recitativo: siamo sempre a livelli altissimi, con il solito impeccabile Peter Dinklage da una parte, e con le ottime scenografie create per le diverse ambientazioni dall’altra. Un'ultima piccola nota la vogliamo fare infine per i draghi: senza voler anticipare nulla a chi non ha ancora visto la puntata, ci teniamo però a dire che non vediamo l’ora che finalmente diventino protagonisti!

Game of Thrones - Stagione 3 La lunga attesa è giunta al termine e il Gioco del Trono ha ripreso il suo intricato sviluppo. Pur con qualche ovvia differenza rispetto ai libri, ci sembra che questa stagione sia partita con il piede giusto, mantenendo il tenore delle due stagioni passate. Vedremo sino a dove gli sceneggiatori porteranno queste 10 puntate, ma - vada come vada - non possiamo che essere felici per il ritorno di Game of Thrones.