First look Helix - Stagione 1

La nuova serie tv fantascientifica targata SyFy, Helix, inizia con l'introduzione della giusta tensione ed elementi piuttosto promettenti

Articolo a cura di

Il primo trailer di Helix è stato lanciato in sordina nell'aprile 2013. Nuovo progetto targato SyFy in cui un solo nome risalta; quello del produttore esecutivo Ronald D. Moore che nell'immaginario collettivo è associato agli Star Trek degli ultimi anni '90 e, soprattutto, al capolavoro Battlestar Galactica.

Niente zombie

Siamo nell'Artico e un team di scienziati del CDC (il Centro per la prevenzione e il controllo delle malattie) viene chiamato ad investigare su un possibile caso di contagio epidemico all'interno di una base di ricerca nella quale, fuori da ogni giurisdizione, si svolgono esperimenti al limite dell'etica.
I protagonisti sono definiti sin dall'inizio: abbiamo l'attore Billy Campbell (il candidato sindaco delle prime due stagioni di The Killing) che interpreta lo scienziato Alan Farragut. Il protagonista è costretto a fare i conti non solo con l'ex moglie, Julia (Kyra Zagorsky) ma anche col fratello, patrigno del virus e l'uomo con cui Julia l'ha tradito.

Do you know the way to San José?

Tutti i fan degli zombie sanno quanto sia importante il CDC. Ma Helix non è una serie televisiva sugli zombie. Richiama fortemente l'atmosfera ma, mentre The Walking Dead, 28 giorni dopo e World War Z descrivono il momento terribile nel quale il virus ha raggiunto l'apice e ha ormai trasformato il gran numero della popolazione in qualcosa di diverso dall'umano, Helix no. Helix è una sorta di prequel di tutto questo; racconta come il virus inizia la sua corsa all'infezione, come l'uomo per inseguire il progresso si lasci surclassare dal desiderio di potere e decida di andare oltre l'etica. Anche a suo rischio e pericolo.
Ma in Helix non ci sono zombie, anzi. Ci ritroviamo di fronte a creature decisamente intelligenti (e con una certa agilità) che sopravvivono al virus e fanno di tutto per trasmetterlo anche agli altri. La tematica principale è sempre la stessa: l'etica. Quanto sarà interessante vedere cosa mai faranno degli scienziati nel tentativo di porre rimedio al virus? Cosa saranno disposti a sacrificare?

Helix - Stagione 1 Helix è partito con un doppio episodio che lascia immaginare la sua struttura spazio-temporale. Probabilmente ogni puntata racconterà una giornata trascorsa all’interno del centro (presumibilmente, 13 giorni). L’ambientazione è decisamente claustrofobica e questo non fa altro che favorire la crescita della tensione, soprattutto quando si passa dagli “ariosi” corridoi, ai più costretti e bui conduttori d’aria. Dopo circa una mezz’oretta di presentazione della storia, molto rilassata e contemplativa, si passa fortunatamente a discreti gradi di tensione - e così si procede per tutti gli ottanta minuti, nei quali si alternano momenti di stasi a momenti di adrenalina. I rapporti umani sono lasciati in secondo piano rispetto al tema centrale che riguarda i misteri che circondano la propagazione del virus, ma anche alcuni degli scienziati che vivono all’interno del centro. Tra gli attori, per ora, non sembra spiccare nessuno e alcuni degli effetti speciali sono sinceramente orripilanti - d’altronde.. non è HBO. Il tutto si regge sulla storia e staremo a vedere che toni continuerà a mantenere.