Legends of Tomorrow 5: il ritorno della folle banda targata DC e The CW

Gli eventi della Crisi si abbattono anche sulle "Leggende" e sulla loro missione di preservare il corso del tempo nella quinta stagione dello show.

first look Legends of Tomorrow 5: il ritorno della folle banda targata DC e The CW
Articolo a cura di

Dopo una pausa leggermente più lunga del previsto, tornano le avventure di una della serie TV legate all'Arrowverse probabilmente più "distanti" dallo stile generale dei progetti DC e CW: Legends of Tomorrow. Le avventure di Sara, Ray, Nate, Mick, del buon vecchio John Constantine e di tutte le altre " nuove Leggende", vuoi per una rotazione fin troppo eccessiva del cast o per una componente narrativa spesso inconsistente ed eccessivamente ripetitiva, hanno vissuto finora di alti (pochi) e bassi (molti).

Con l'arrivo di Crisi sulle Terre Infinite, la cui partecipazione si è estesa anche ad alcuni membri del cast delle "Leggende", la speranza, figlia anche dei cambiamenti strutturali apportati ai vari show proprio dal gigantesco evento, di vedere qualcosa di nuovo, di fresco, è diventata una piccola realtà, grazie ad un primo episodio di stagione complessivamente godibile e che, soprattutto, ha saputo gettare le basi per un futuro non così oscuro.

Ritorno al futuro

Gli effetti del crossover si fanno sentire sin da subito sullo show. La ciurma della Waveryder è costretta - per ragioni fondamentalmente economiche, legate ai finanziamenti governativi - ad accettare di essere ripresa costantemente da una troupe alle prese con la creazione di un documentario incentrato, manco a dirlo, sull'equipaggio capitanato da Sara Lance.

Questa situazione compromette fortemente l'umore di un membro in particolare dell'equipaggio, proprio Sara (Caity Lotz), il cui morale è ampiamente provato dalla perdita di Oliver Queen (Stephen Amell) e in generale dai tragici eventi avvenuti durante lo scontro con l'Anti-Monitor.

A ciò si aggiungono le ripercussioni che la fusione delle Terre ha scatenato su tutti gli universi e sulle linee temporali, dando vita alla genesi di nuove minacce, tornate più forti che mai e pronte a dichiarare battaglia ai salvatori del tempo. Il nemico principale di questa prima puntata è dunque Rasputin (Michael Eaklund), risorto e addirittura immortale, il quale però risulta fondamentale per ciò che può diventare un plot narrativo decisamente interessante.

La chiusura di episodio, oltre a concentrarsi sull'immancabile scontro che segna la sconfitta del villain in questione, è dedicata a Nate (Nick Zano) e alla sua personalissima ricerca di un passato sopito, nascosto, che affonda le proprie radici in una dimensione temporale sconosciuta ai più. A tutto questo si aggiunge la misteriosa ricerca di John, le cui diramazioni, siamo sicuri, avranno effetto - in futuro - sul già particolarmente instabile equilibrio delle cose.

La vita es un... Documentario!

L'inizio della nuova stagione dello show, sfruttando l'espediente a là The Truman Show, vive di un ritmo generale frenetico e piacevole, complessivamente sempre in linea con lo stile della serie ma qui caratterizzato da un piglio decisamente più gioviale, in cui si assiste a sequenze sempre ai limiti della satira, portate all'eccesso per offrire allo spettatore un modo diverso per tornare a respirare aria di Leggende.

Ne consegue un primo episodio complessivamente piacevole, che funziona e convince, portando su schermo le stesse situazioni del passato ma investito da una luce parzialmente diversa. Un inizio incoraggiante, che getta le basi per quel che potrebbe essere la rinascita di uno show che, al netto dei tanti anni di vita, ha ancora tanto da dimostrare.

Legends of Tomorrow - Stagione 5 Il primo contatto con la quinta stagione di Legends of Tomorrow ci ha sorpreso in positivo. Lo stile con cui è stato riaperto il tema del viaggio nel tempo si è aperto nel migliore dei modi, con un primo nemico simpatico e funzionale e, soprattutto, tanti buoni spunti per il futuro della serie. Nella speranza che tutto ciò possa confermarsi anche nei prossimi episodi, noi vi rimandiamo alla nostra recensione completa della serie che, chiaramente, arriverà nel corso dei prossimi mesi.