First look Mistresses - Stagione 1

ABC torna a raccontare le vicende sentimentali di un gruppo di quattro (disperate) amanti

first look Mistresses - Stagione 1
Articolo a cura di

ABC ha dato il via, il 3 giugno alla serie televisiva Mistresses che dovrebbe accompagnarci nel corso dell'estate. Inizialmente, il pilot era stato pensato per l'autunno ma successivamente il canale - orfano delle Desperate Housewives - ha deciso di anticiparne l'uscita per l'estate, stagione notoriamente pericolosa per plot deboli..

Desperate Mistresses

La storia ruota attorno alla vita di quattro amiche, ognuna di loro con dei classici problemi. Savi Davis (la strega Phoebe/Alyssa Milano di Charmed) è sposata con Henry Davis; la coppia cerca di avere un figlio e questo forte desiderio crea inevitabili dissapori. Karen Kim (Yunijim Kin, la Sun di Lost) è una psicologa che si innamora di un suo paziente ma nel momento in cui le cose non andranno nel verso in cui si aspettava dovrà pagarne le conseguenze. April Malloy (Rochelle Aytes, NCSI, Desperate Housewives, Bones) è da tempo vedova ma non riesce a dimenticare suo marito per aprirsi a nuove relazioni con altri uomini. Dulcis in fundo, Joss (Jes Macallan) è la sorella di Savannah ed è un vero spirito libero: agente immobiliare di successo che non ama le relazioni stabili.

"Non sono una (sexy) signora"

Mistresses riprende e riadatta l'omonima serie tv british del 2009. A metterci lo zampino è stata KJ Steinberg, autrice dell'ultima stagione di Gossip Girl e di Gilded Lilys che Shonda Rhymes - mamma di Grey's Anatomy, mica una a caso - sta producendo per ABC.
Di fatto, questa nuova serie televisiva riprende e riadatta tanti degli elementi delle classiche serie dedicate alle donne degli ultimi anni: le protagoniste, guarda caso, sono quattro e tutte diversissime tra loro, accomunate principalmente da una cosa: il desiderio di amare. Il tutto fortunatamente condito da qualche intrigo e qualche maldicenza di troppo. I quattro personaggi di Mistresses hanno delle storie e delle problematiche ben definite, anche abbastanza interessanti nonostante l'effetto “già-visto”: si pensi, ad esempio, al personaggio di Joss che ricorda terribilmente il personaggio di Samantha Jones di Sex and the city: personaggio che riconosceva come unico amore il sesso e vi si dedicava con passione e con ironia tagliente, elemento che manca del tutto qui.
E, tuttavia, queste quattro amiche e le rispettive interpreti sembrano poco affiatate tra loro e, anzi, il più delle volte viene quasi voglia di chiedersi: ma cosa ci fanno queste quattro insieme? Senza contare poi che le quattro attrici - nonostante tra di loro vi siano le navigate e amate Alyssa Milano e Yunijim Kin - mancano completamente di appeal e fascino per interpretare quattro mistresses/amanti che dovrebbero sprizzare sensualità - non sesso e volgarità, certo - da tutti i pori. Alyssa Milano, soprattutto, con qualche chilo di troppo e quei troppi pochi centimetri di gambe, in molte scene risulta poco a suo agio e molto poco attraente.

Mistresses - Stagione 1 Mistresses è un prodotto che di primo acchito ha tutto e non rappresenta nulla. E' poco glam, esplicito ma poco coinvolgente, a tratti drammatico ma spesso risollevato da qualche scena divertente che di certo non guasta. Vuole essere una versione matura di Gossip Girl ma manca di glamour. I riferimenti a Desperate Housewives e a Sex and the city sono chiari e voluti, ma della prima serie mancano gli intrighi e i sentimenti; della seconda il sarcasmo sessuale, il cinismo brillante e il romanticismo mai troppo melenso.