First look Power - Stagione 1

Su Starz ha preso il via Power, la serie criminale prodotta da 50 Cent, ma il primo episodio non propone nessun elemento elemento originale

Articolo a cura di

Lusso e vita notturna, droghe e violenza, schizzi di sangue secco sulla pelle coperta da vestiti firmati. L'eleganza e la brutalità di chi dirige uno dei più raffinati nightclub newyorkesi ed è allo stesso tempo a capo di un vasto network di spaccio. Essere due persone in una, vivere due vite sperando che non collimino. E' in questo intervallo tra esistenze divergenti che nasce Power, la nuova serie targata Starz che va ad affiancarsi a Da Vinci's Demons e Black Sails, le altre due programmazioni originali della rete divenuta celebre anche da noi con Spartacus e il notevolissimo Boss. Prodotta da Curtis "50 Cent" Jackson e ideata dalla neo-showrunner Courtney Kemp Agboh (al primo show tutto suo dopo essere passata per i team di Beauty and the Best e The Good Wife), Power ha debuttato agli inizi di giugno sul canale cable, che ha già confermato lo show per una seconda stagione nonostante i deboli ascolti registrati dal pilot. Delle otto puntate previste abbiamo visionato la prima.

Due vite in una

Il primo protagonista di Power è James St. Patrick, proprietario di un popolare nightclub di New York da cui ricava il massimo. Il secondo è Ghost, altrettanto professionale e competente, ma in un campo di gioco totalmente diverso. Ghost infatti è l'uomo di punta di uno dei più grossi e violenti cartelli messicani di stanza a New York, il suo compito è fare sì che i meccanismi di un'intera rete di spaccio girino a dovere, oliati al punto giusto per garantire profitti vertiginosi. Tuttavia il protagonista di Power è due in uno, è James e Ghost, una doppia vita vissuta sul rasoio, nel tentativo di bilanciarsi tra esigenze opposte. Ma James è sempre più forte, è lui che inizia a dettare legge e a pretendere da Ghost dei passi indietro, per uscire dal giro e godersi una vita tranquilla nutrita da un business florido e soprattutto legittimo. Confida i primi dubbi alla moglie, ma lei non pare favorevole a rinunciare al lusso garantito dalle attività criminali del marito. Allo stesso tempo qualcuno inizia a fare il doppio gioco, i primi corrieri iniziano ad essere intercettati, spariscono soldi e ci scappa il morto. Forse uscirne non sarà poi così facile. Del resto non lo è mai.

Uscire dal giro

Girato da Anthony Hemingway (autore di quel Red Tails prodotto da George Lucas ma anche regista per show importanti come The Wire, Treme e True Blood), Power sembra collocarsi nel solco tracciato alcuni anni fa da James Grey con il suo I padroni della notte, meraviglioso noir metropolitano il cui protagonista era appunto diviso tra la gestione di un locale notturno e la vita criminale.
Premesso che confrontare Power con lo splendido film di Grey sarebbe ingiusto e poco utile, i due lavori restano comunque molti vicini tra loro, anche se difficilmente lo show di 50 Cent prenderà la strada della tragedia shakespeariana battuta dal regista americano.
Power pare piuttosto intenzionato a lavorare sull'ambiguità dei suoi personaggi principali, ognuno dei quali sembra nascondere qualcosa: tradimenti, tornaconti personali, segreti, questi sembrano essere gli ingredienti prediletti dallo show, il cui pilot si concentra po' che niente sull'atmosfera generale della vita notturna di New York per introdurre fin da subito il gancio che dovrebbe trainare tutta la vicenda.
Un inizio in realtà poco originale, in cui non appaiono personaggi interessanti a parte Ghost, e alcuni di questi sono impelagati in dinamiche che paiono noiosamente trite e ritrite già in questi primi minuti.
Comunque curato nella sua realizzazione formale, Power è apparso abbastanza fiacco e poco trainante, privo di carisma e della capacità di dare nuova veste a temi visti infinite volte. Si intuiscono delle carte da giocare, ma la dinamica instaurata per ora tra i personaggi (un trito triangolo amoroso con tanto di tradimenti e segreti) difficilmente riuscirà a solidificarsi in qualcosa che valga la pena seguire tra le tante serie di qualità disponibili. 

Power - Stagione 1 Nuova serie originale prodotta da Starz, Power si fa notare per la produzione del rapper 50 Cent, ma dal pilot pochi altri sono i motivi di interesse. Curato nella realizzazione formale, lo show non pare capace per ora di rivitalizzare gli elementi triti e ritriti su cui sta costruendo la propria storia.