First look Suburgatory - Stagione 2

Ritorna la vita quotidiana della newyorchese Tessa nella cittadina di Chatswin, in equilibrio tra comicità e racconto di formazi

Articolo a cura di

Adattarsi ad una piccola cittadina di provincia, quando si è cresciuti in una metropoli come New York, è senza alcun dubbio complicato. Suburgatory, durante la sua prima stagione, era riuscito ad equilibrare il racconto del difficile periodo del passaggio dall'adolescenza all'età adulta con un ritratto molto ironico e arricchito da un pizzico di sano cinismo nel mostrare questo cambiamento geografico e di stile di vita, ispirandosi un po' a Mean Girls ed altre commedie ambientate nei corridoi del liceo.
Dopo un esordio convincente, l'ostacolo principale da superare in questa seconda stagione sarà ora quello di mantenere alto il livello della sceneggiatura senza scivolare troppo nella prevedibilità nello sviluppare le situazioni costruite sugli stereotipi, di cui Chatswin non è sicuramente priva.

Ritorno a Chatswin

Tessa (Jane Levy) è pronta a tornare a Chatswin, dopo aver passato l'estate a New York insieme alla nonna materna e aver cercato di scoprire qualcosa in più sulla madre di cui non sa quasi nulla. George (Jeremy Sisto) accoglie con un po' di ansia questo avvicinamento della figlia alla figura materna.
A Chatswin, durante l'estate, Lisa (Allie Grant) sembra intanto aver trovato il modo di mettere per una volta in secondo piano il fratello Ryan (Parker Young), mentre Noah (Alan Tudyk) e Dallas (Cheryl Hines) sono in guerra per aggiudicarsi Carmen (Bunnie Rivera) come governante.
Tessa e Lisa decidono di impegnarsi nei rispettivi progetti musicali, in vista dell'evento di fine estate che coinvolge tutti gli abitanti.

Alla ricerca delle proprie origini

La seconda stagione di Suburgatory ha preso il via con un episodio più introspettivo e forse meno brillante, ma non per questo meno riuscito.
La sceneggiatura della puntata dà spazio all'inevitabile bisogno di Tessa di colmare il vuoto lasciatole dall'assenza della madre e trovare delle risposte che le permettano di conoscere meglio le proprie origini e se stessa. Jane Levy riesce molto bene ad esprimere la vulnerabilità di Tessa e la ricerca di un qualsiasi elemento che possa legarla alla famiglia materna, pur cercando di riappropriarsi di questa parte della sua vita senza ferire George.
Il maggior spazio concesso ai momenti di riflessione ed introspezione di Tessa hanno però forse limitato i momenti brillanti che hanno reso Suburgatory una delle sorprese in positivo della scorsa stagione. Le parentesi comiche sono state infatti affidate alla famiglia di Lisa e allo scontro tra Dallas e Noah, ma queste diramazioni della storia sono troppo scollegate dalla trama principale e l'episodio ne risente in fluidità.

Spunti da sviluppare

La scoperta di Lisa, ora a conoscenza del segreto di famiglia, possiede però un buon potenziale da sviluppare nel modo in cui la ragazza gestirà il rapporto con la sua famiglia e cercherà di ottenere maggiore potere e spazio.
Quasi del tutto assente invece la surreale Dalia, anche se il suo monologo per convincere Carmen è uno dei momenti più divertenti della puntata. Gli sceneggiatori dovranno continuare a curare con attenzione i personaggi secondari, essenziali per creare il giusto contrasto con i drammi e i momenti felici nella vita di George e Tessa.
Dopo un ciclo di episodi che hanno permesso di approfondire la conoscenza dei diversi protagonisti, nonostante la breve durata delle puntate, è forse giunto il momento di mostrarne l'evoluzione e la crescita, offrendo qualche sorpresa magari con l'arrivo di qualche new entry in grado di creare scompiglio a Chatswin. I presupposti per farlo sembrano esserci tutti, e la produzione può fare affidamento su un cast di interpreti ben affiatato e a proprio agio con i tempi comici e l'atmosfera leggera di Suburgatory.

Suburgatory - Stagione 2 Suburgatory sembra confermarsi come una serie frizzante e piacevole per tutta la famiglia. La progressiva scoperta della figura materna da parte di Tessa, e i cambiamenti degli equilibri famigliari di Lisa, Dallas e Noah, rappresentano un materiale ricco di potenziale da sviluppare in questa seconda stagione del serial.

Altri contenuti per Suburgatory - Stagione 2