First look Supernatural - Stagione 7

Castiel è il nuovo Dio! Ora cosa succederà? La settima stagione di Supernatural riprende la narrazione dopo un season finale sorprendente

Articolo a cura di

Dopo una lunga attesa in seguito al solito, mostruoso, cliffhanger di fine stagione, ecco finalmente cominciare la settima stagione di Supernatural. Cosa dovranno affrontare i fratelli Winchester questa volta? Castiel, il nuovo Dio, come si comporterà? Sarà un utile e potentissimo alleato o gli eventi lo porteranno a scontrarsi contro gli amici mortali? Non ci resta altro che scoprirlo seguendo questa nuova stagione.

In Cass we trust

La prima puntata della settima stagione riprende direttamente il cliffhanger finale della sesta, riportandoci in quella stanza in cui l'ex angelo Castiel ha ormai assorbito così tante anime dal purgatorio da diventare il nuovo Dio. Le parole con cui ci ha lasciato non promettevano niente di buono:
“I'm your new God. A better one. So you will bow down, profess your love unto me, your Lord. Or I shall destroy you.”
Le reazioni di Sam, Dean e Bobby ci si augura possano essere prudenti, ma conoscendoli è meglio non dare nulla per scontato. Castiel sarà un Dio comprensivo o le sue parole mostrano chiaramente gli intenti di un Dio più “biblico” e vendicativo, disposto a distruggere tutti i suoi nemici?
Cosa s'inventeranno Sam e Dean per riportare l'equilibrio forse non vi lascerà affatto stupefatti, visto che è la cosa più folle e geniale che potessero pensare (in pieno Winchester's style) e che coinvolgerà uno dei personaggi più interessanti di questa serie. Un gradito ritorno, seppur per poco, che farà la gioia di molti.

Problemi da Winchester

Questa prima puntata ha risposto a tutte le domande che i fan potevano farsi sul finale della sesta, ma ha sicuramente limitato moltissimo il cliffhanger finale. Senza entrare in particolari (per evitare spoiler e conseguente lapidazione), diciamo che sembra palese come gli sceneggiatori abbiano cercato di aggiustare un po' il tiro, forse spaventati da quel che poteva essere o più probabilmente troppo prudenti per rischiare troppo. La fine della sesta stagione è stata come un salto da 10 metri di altezza. Questo inizia della settima però sembra aver riportato il tutto ad un salto di pochi metri.
Passando ai due protagonisti, Sam e Dean, si son riproposte le solite (ormai forse anche trite e ritrite) situazioni tra i due. Uno dei due ha qualcosa che non và (chiaramente non si parla di semplici problemi d'amore o economici), l'altro finge di non vederlo, problemi ed incomprensioni a seguire con Bobby che cerca di fare da padre putativo. Forse è proprio questo l'unico problema emerso da questa prima puntata, il rapporto tra i fratelli Winchester dopo sette stagioni sembra aver toccato tutte le possibili tipologie di rapporti problematici (e non) umanamente concepibili. Come ci ricorda Dean nella puntata non c'è pace per i fratelli Winchester, daccordo, però forse è arrivato il momento di smetterla e tornare ad essere una coppia affiatata al 100% come non la vedevamo da tempo? E' utile continuare a mettere pepe tra i due quando ormai le idee latitano? Riteniamo di no. Meglio riportare la coppia ai fasti di un tempo, concentrati ed affiatati contro il male che ripercorrere ancora ed ancora le stesse situazioni all'infinito.
Purtroppo (o per fortuna, scegliete voi) non abbiamo contatti con gli sceneggiatori della serie, quindi non ci resta altro che incrociare le dita ed osservare come procederanno le cose.
Una menzione d'onore và a Misha Collins. Un attore che ha dimostrato e continua a dimostrare delle doti recitative vermente d'alto livello, passando da sguardi inebetiti ad altri di profonda saggezza e, in alcuni casi, malvagità.

Supernatural - Stagione 7 La prima puntata della settima stagione di Supernatural aggiusta il tiro dopo la cannonata del finale della sesta. Un nuovo nemico (o un vecchio alleato?) tenterà di distruggere il mondo e solo i fratelli Winchester potranno fermarlo. Purtroppo quel che convince meno è proprio il rapporto tra i due, ma bisogna avere fede e vedere come andrà avanti la stagione. In Cass we trust(?).