First look The Michael J. Fox Show - Stagione 1

Michael J. Fox ritorna in una comedy interpretando un conduttore televisivo malato di Parkinson

first look The Michael J. Fox Show - Stagione 1
Articolo a cura di

Michael J. Fox è un mito. C'è molto poco da discutere a riguardo. Un mito che ora, nonostante la terribile malattia che l'ha colpito, ha deciso di rimettersi in gioco interpretando il protagonista di una comedy che, come prima cosa, ironizza sulla sua condizione. Non più quindi semplici camei o brevi apparizioni (come in Scrubs), ma un vero e proprio serial incentrato sulle (dis)avventure di un giornalista americano afflitto dal Parkinson. Il tutto letto però con una chiave volutamente ironica e irriverente, che non si lascia però mancare profondi spunti di riflessione.

Gli Henry

Come accennato, il protagonista del serial è Mike Henry, un conduttore televisivo che si trova ricatapultato a lavoro dopo aver perso lo stesso a causa del Parkinson. La sua famiglia è felicissima di questo visto che può finalmente rifiatare essendo stata oggetto per mesi delle incredibili energie di Mike, impossibilitato a sfogarle altrove. Ricomincia quindi così la vita lavorativa del conduttore, tra colleghi che lo trattano con pietà ed altri che si limitano a considerarlo un mito o una risorsa da sfruttare. A complicare il tutto ci si mettono i "classici" (per una comedy) problemi familiari: un primogenito che ha abbandonato il college per voler creare il suo motore di ricerca (rintracciabile cercandolo su google), una figlia che colleziona amici "particolari", un figlio iperattivo e una sorella in cerca di marito. Chiaramente le cose non saranno facili e i diversi piccoli-grandi problemi familiari complicheranno ulteriormente la vita di Mike, ma se una donna è riuscita a partorire su un albero... (non preoccupatevi, la capirete guardando il serial)

He's back

Queste prime due puntate del Michael J. Fox show convincono (soprattutto la seconda). Diversi i momenti che strappano risate ma non mancano anche quelli più tristi e commoventi. Da apprezzare anche come sia evidente (almeno per ora) il non voler esagerare sotto questo aspetto. Il MJF show non vuole far riflettere su quello che patiscono i malati di Parkinson con scene strappalacrime e drammatiche. Vuole farlo nel migliore dei modi: col sorriso. Con scene che scherzano su quali possano essere i limiti ed i problemi di tutti i giorni, regalandoci anche il punto di vista della famiglia, di chi vive con una persona affetta da questa malattia. In particolare il rapporto con la moglie (interpretata da Betsy Brandt) che gli è rimasta accanto nonostante tutto. Il vero protagonista però è lui, Michael J. Fox ed i suoi fan non potevano chiedere di più. Nonostante gli evidenti limiti dovuti alla sua condizione di salute, si vede ancora chiaramente quella scintilla particolare che l'ha reso grande.

The Michael J. Fox Show - Stagione 1 Il The Michael J. Fox Show diverte ma lascia un retrogusto amaro in bocca. Sei felice per lui. Sei triste per come l'ha ridotto il Parkinson. E mentre lo guardi percepisci i diversi problemi che deve aver realmente affrontato, mascherati attraverso la vita di Mike Henry, soprattutto a livello personale, non solo lavorativa (esemplare in questo la paura di ricevere offerte solo per pietà). E' presto per dare un giudizio definitivo e gli ascolti non sono stati certi dei migliori, ma non stentiamo a credere che i fan di Michael saranno lì a supportarlo in questa sua nuova avventura. Noi, per quanto possibile, lo faremo!