First look The Walking Dead - Stagione 3

Rick ed il suo gruppo trovano rifugio in una prigione, ma prima dovranno eliminare tutti gli zombie presenti!

first look The Walking Dead - Stagione 3
Articolo a cura di

Dopo averci stuzzicato l'appetito con 4 webisodes (trovate la recensione QUI) dedicati ad una storia parallela (o precedente), ecco che la terza stagione di The Walking Dead apre i battenti con la sua premiere. La scorsa stagione ha mostrato come ci siano ancora diverse cose da sistemare, soprattutto nella gestione dei ritmi narrativi. Infatti, tra un grandioso inizio ed uno spettacolare finale ci siam trovati a "galleggiare" tra puntate incentrate sui vari personaggi ma totalmente inconcludenti ai fini del plot.
Ora non ci resta che sperare in questa terza stagione per scoprire cosa accadrà al gruppo di sopravvissuti.

Prison Break

Come indizio per questa stagione avevamo solo la "line" della stagione, cioè: "Fight The Dead. Fear The Living". Va bene combattere i morti, ma tocca pure stare attenti ai vivi. Ce n'eravamo accorti anche durante la seconda stagione, il webisodes ce l'ha confermato ed ora vedremo come tutto questo si ripercuoterà su Rick e soci.
Li avevamo lasciati in piena fuga dalla ben poco sicura fattoria Greene. Rick aveva preso in pugno la leadership del gruppo mentre, alle loro spalle, incombeva la location che, a quanto pare, la farà da padrone in questa terza stagione: una prigione.
Max Brooks nel suo famosissimo "Manuale per sopravvivere agli zombie" elenca le prigioni come una delle location più sicure durante un'invasione zombie. Infatti sono create per tenere chiuse le persone al loro interno, ma sono ottime anche per tenerle fuori. Mura di cemento, sbarre di metallo, torri di guardia, armeria, infermeria, provviste...non è difficile capire il motivo di tale scelta. Ma il geniale Max avvisa anche che bisogna prima "bonificare" questi luoghi, assicurarsi che non ci siano zombie e, soprattutto, altri esseri umani. Anche perchè, diciamocelo, non è che in molti sarebbero disposti a fidarsi di una persona incontrata in carcere...
Il gruppo di Rick si troverà quindi a dover fronteggiare tutto questo, mentre, dall'altra parte, Andrea è riuscita a sopravvivere all'inverno grazie a Michonne, donna dal misterioso passato armata con un'affilatissima katana e due zombie "addomesticati" che utilizza per portare i bagagli e tenere nascosto il suo odore.
Cosa accadrà? Non ci resta che seguire la serie per scoprirlo!

Where is Carl?!

Quel che balza subito all'occhio è che i mesi di gap tra la seconda e la terza stagione han fatto molto bene al gruppo. Cercano di essere più silenziosi (finalmente), più o meno tutti sanno sparare, hanno imparato ad ascoltare Rick e, soprattutto, quest'ultimo ha imparato ad ignorare Lori, molto probabilmente il personaggio più odioso mai creato per un serial. Certo sembrano, giustamente, molto più provati ed affamati, ma il gruppo dà l'impressione di essere finalmente degno di sopravvivere alla situazione in cui si trova. Anche i rapporti tra i diversi personaggi sono maturati, dando spunti interessanti per le future puntate. In particolar modo il giovane Carl sembra aver imparato ad ubbidire, quindi ci auguriamo di non sentire più "WHERE IS CARL?!". E se lo sentiremo, probabilmente, sarà Hershel ad urlarlo, visto che il ragazzo sembra essere in piena tempesta ormonale...

The Walking Dead - Stagione 3 Questa prima puntata della terza stagione di The Walking Dead comincia nel migliore dei modi. Ormai questo serial ci ha abituati agli “inizi col botto”, quindi ci dovrà convincere non con le prime puntate, ma con quelle centrali di questa stagione. Vi ricordiamo che quest'anno il serial sarà composto da 16 episodi! I primi otto andranno in onda da Ottobre fino a Dicembre, poi riprenderà a Febbraio con gli ultimi otto.