Me contro te - La famiglia reale recensione: Luì e Sofì arrivano su Amazon

I Me contro te arrivano su Prime Video, proponendo una serie esclusivamente indirizzata ai più piccoli, attraverso una formula ormai collaudata.

Me contro te - La famiglia reale recensione: Luì e Sofì arrivano su Amazon
Articolo a cura di

Me contro te - La Famiglia Reale arriva su Amazon Prime Video, portata in scena da Sofia Scalia e Luigi Calagna, conosciuti da tutti come Luì e Sofì. Quest'ultimi si ripresentano utilizzando una formula simile al passato, e dopo essere riusciti a conquistarsi il loro spazio grazie ad una comicità adatta al target di riferimento, ora i due debuttano sul piccolo schermo cercando di confermare il loro successo. Dopo aver conquistato Youtube e le sale cinematografiche (avete letto la nostra recensione di Me contro te - Persi nel Tempo?), ora Luì e Sofì sono dunque pronti per approdare anche nel mondo tra le serie Amazon di novembre 2022, in una prima stagione di nove episodi da poco resa disponibile su Prime Video. Ovviamente, come potrete intuire, il pubblico di riferimento del titolo è sempre lo stesso, ed il duo non sembra avere intenzione di modificare ciò che in passato ha sempre funzionato.

Vacanza reale

In questa nuova serie, seguiamo Luì e Sofì pronti per passare una vacanza studio in un castello, dove, sin dal loro arrivo, faranno la conoscenza della famiglia reale, composta dalla vanitosa Divina, lo sbadato Trinaldo e la ribelle Emma. Divina è senza dubbio una rappresentazione dello stereotipo legato alla tipica persona eccessivamente precisa e puntigliosa, che vuole competere e comandare a bacchetta tutti gli altri, ma, nonostante questo, la vera padrona di casa è senza dubbio Madame Cornelia, governante severa che non tollera errori legati al galateo o ad un comportamento poco consono alla corte. Molti dei siparietti, inevitabilmente, nascono proprio dai due personaggi citati poc'anzi, sfruttando la rigidità di corte per cercare di realizzare gag in grado di divertire i più piccoli.

Come accaduto anche negli altri titoli del duo, i Me contro Te, anche in questo caso, cercano di soddisfare il suo pubblico di riferimento, e ci sono pochi dubbi sul fatto che la loro sarà un'operazione che, in questo senso, non deluderà le aspettative. Detto questo, è chiaro che qualsiasi altra persona difficilmente troverà riuscita la comicità proposta dalla serie; la quale, a dispetto di qualche sporadico momento in grado di intrattenere, si rivela quasi sempre molto prevedibile e, soprattutto, attenta a non andare oltre la comfort zone che ha assicurato il successo dei due in passato.

Questo inevitabilmente si riflette su una storia che non ha molto da raccontare, per una proposta che conferma di volersi limitare ad accontentare i tanti piccoli fan. Considerando che parliamo di una serie televisiva, ovviamente ci sarebbe stato tutto il tempo per realizzare un intreccio almeno un po' più elaborato del solito, ma in realtà ogni episodio si ferma a piccoli imprevisti che finiscono per essere risolti dopo una ventina di minuti.

Una formula immutata

Come avrete capito, la leggerezza dei Me contro te è quella di sempre, e se avete dei figli che li seguono indubbiamente resteranno soddisfatti anche questa volta. Detto ciò, viene da chiedersi perché non tentare di spostare l'obiettivo più verso l'alto, senza fermarsi sempre al compitino, considerando che, in fin dei conti, esistono centinaia di prodotti per i più piccoli che funzionano andando oltre la superficialità che a tratti affligge questo titolo. Certo, d'altro canto è anche comprensibile la volontà dei due di non forzare la mano, soprattutto visto il successo che ogni volta li accompagna.

Purtroppo, è necessario sottolineare che la spensieratezza di ogni episodio è legata in diversi casi ad un'eccessiva banalizzazione di ciò che viene proposto, per una scelta comunque chiara da parte degli autori, che non sembrano intenzionati a cercare strade alternative a quella intrapresa. Inoltre, gli episodi non lasciano granché in termini di emozioni o messaggi significativi, quando in realtà anche un pubblico di bambini potrebbe tranquillamente affezionarsi maggiormente se i personaggi in scena avessero una migliore caratterizzazione.

Anche sul fronte della recitazione, alcune interpretazioni, pur cercando di strizzare l'occhio alla leggerezza sopracitata, a tratti risultano eccessivamente forzate. In conclusione, se i vostri figli seguono e apprezzano Luì e Sofì, qui ritroveranno ciò che cercano, ma per tutti gli altri, vi avvisiamo che difficilmente resterete soddisfatti da questa serie.

Me contro te - La famiglia reale Me contro te fa il suo debutto su Amazon Prime Video, in una serie che, nel bene e nel male, risulta in linea coi prodotti del passato dei due autori. Purtroppo, anche questa volta, a dispetto di alcune scene in grado di intrattenere, ci troviamo davanti ad un titolo dedicato esclusivamente ai più piccoli, senza nessun tentativo da parte del noto duo di innovare la loro formula vincente. L'obiettivo di ottenere un nuovo successo commerciale sarà probabilmente centrato di nuovo, ma anche questa volta parliamo di un'opera molto superficiale, che difficilmente potrà accontentare tutti coloro che non fanno parte del pubblico di riferimento.

4.5