The Mandalorian 2x05 Recensione: Il ritorno dello Jedi

Il ritorno di Dave Filoni alla regia di un episodio di Star Wars ci regala uno degli omaggi più belli di sempre al brand di Guerre Stellari.

recensione The Mandalorian 2x05 Recensione: Il ritorno dello Jedi
Articolo a cura di

Ci sono due bagliori che sferzano una notte nebbiosa. Due luci, tanto belle quanto micidiali, che fendono la bruma, sparendo di continuo nella notte, lampi di energia che si illuminano per spegnere vite. Sì, è un Jedi, è il ritorno dello Jedi, nel capitolo 13 di The Mandalorian.

L'episodio 2x05 della serie Disney+ è un bellissimo omaggio a ciò che è stato Star Wars almeno negli ultimi vent'anni: scritto e diretto magistralmente da Dave Filoni, l'uomo della provvidenza, l'erede di Lucas, il creatore di The Clone Wars e Rebels. Non poteva che essere lui il fautore dell'episodio più importante di sempre per lo show con Pedro Pascal, che affonda le radici nei cuori del fandom, scavando sia nella Lore che nell'universo espanso di Guerre Stellari.

Un Jedi e un Mandaloriano, di nuovo insieme

Ormai è difficile raccontare l'episodio settimanale di The Mandalorian senza parlare esaustivamente della trama, e mai come in questa occasione qualsiasi parola potrebbe essere di troppo. Sapevamo, comunque, che il titolo di questa puntata sarebbe stato "The Jedi", e che la presenza al timone di Dave Filoni (scrittore e regista dell'episodio), congiuntamente alle parole di Bo Katan in The Mandalorian 2x03, lasciavano spazio pochi dubbi davvero.
Din raggiunge infine Corvus, consapevole che se trova la persona che stava cercando dovrà dire addio al Bambino. Sul pianeta, però, si imbatte in una situazione non troppo piacevole: su Corvus vige una sorta di dittatura militare che la "misteriosa" Jedi sta cercando di combattere. Giunto in città, al Mandaloriano viene commissionato l'omicidio della guerriera, e per il protagonista l'occasione sarà ghiotta, ovviamente, per avvicinarsi all'obiettivo della sua vera missione.
L'incontro con la Jedi dà vita ad alcuni dei momenti più importanti in assoluto per il franchise di Guerre Stellari, dialoghi che si imprimono nei cuori del pubblico e che riservano una serie di incredibili sorprese a chiunque ha seguito e amato The Mandalorian in questi mesi. Si scoprono finalmente informazioni preziose sul background di Baby Yoda, e persino il suo vero nome. Elementi che, uniti ai colpi di scena delle ultime puntate, compongono un mosaico assolutamente incredibile.

L'episodio più atteso

The Mandalorian 2x05 era in assoluto l'episodio più atteso di sempre dai fan dello show, vista la presenza di Filoni in cabina di regia. Il ritorno del "figliol prodigo" (per chi non lo sapesse, Filoni è considerato universalmente l'erede di George Lucas) non delude le aspettative: sin dai primissimi secondi della puntata l'autore di Clone Wars e Rebels ci regala momenti da infarto, dimostrando - anche nel corso dei 47 minuti di durata del Capitolo 13 - di saper modellare l'immaginario starwarsiano con straordinaria maestria.

In poco meno di un'ora Filoni ci regala un omaggio sentito ed emozionante a tutto il meglio della saga Prequel di Guerre Stellari: la puntata rappresenta un abbraccio caldissimo e rassicurante per tutti coloro che hanno amato e seguito le serie animate e hanno navigato tra le appassionanti acque del Nuovo Canone nell'universo espanso.

Al di là dei riferimenti e di una scrittura letteralmente al cardiopalma, The Mandalorian 2x05 è in assoluto l'episodio meglio diretto della serie, e forse il primo in grado di donarci dei veri e propri guizzi autoriali. Filoni, insomma, si conferma non solo un grande sceneggiatore di Guerre Stellari, ma un regista sopraffino che la materia stawarsiana la divora ogni giorno a colazione.
Ha saputo destreggiarsi benissimo tra suggestioni western e influenze orientali, rivolte in particolar modo al cinema giapponese dei samurai. Una puntata diretta, costruita e montata magistralmente, che piega regia e montaggio alle regole di una tensione costante. Grazie a The Mandalorian 2, e a ciò che ci riserva il futuro di questo show, è un momento bellissimo per essere fan di Guerre Stellari.

Star Wars: The Mandalorian - Stagione 2 Quando Dave Filoni torna ad armeggiare con l'immaginario galattico non ci sono dubbi: il successo è assicurato. Il Capitolo 13 è il più bello, il più emozionante e il meglio diretto di tutto The Mandalorian finora, e sarà onestamente difficile pensare come le prossime puntate possano eguagliare la bravura del creatore di Clone Wars e Rebels. Con The Mandalorian, Disney sta dimostrando di avere tutte le carte in regola, e le corde giuste, per ricucire i rapporti con la community che non ha gradito il corso della Nuova Trilogia. A patto che capisca davvero a chi consegnare le redini del franchise nel prossimo futuro. E gli indizi per intuirlo sono tutti in questo episodio.