The Walking Dead 10x10 Recensione: sulla giusta strada

Beta minaccia Alexandria e tra Alpha e Daryl c'è una vera e propria resa dei conti. Un episodio che risale la china, dopo un inizio senza emozioni.

recensione The Walking Dead 10x10 Recensione: sulla giusta strada
Articolo a cura di

Non si può certo dire che la decima stagione di The Walking Dead sia iniziata col botto. "L'episodio 10x09 di The Walking Dead si è concentrato soprattutto sulle sorti del gruppo capitanato da Daryl, caduto nella trappola sotterranea di Alpha, in un crescendo di tensione monotematico che non è mai veramente sfociato nel pericolo. Riuscirà l'episodio di questa settimana ad alzare la posta in gioco sia per i Sussurratori che per i nostri eroi? Scopriamolo nella nostra recensione.

La minaccia di Beta

Gamma giunge ad Alexandria per avvertire i nostri del pericolo che stanno correndo Daryl e compagni, imprigionati con l'orda. Rosita e Gabriel però non si fidano dell'onestà della ragazza, così la rinchiudono in cella. Messa alle strette, Gamma si apre con Gabriel e confessa l'omicidio della sorella, madre della nipote presa in carico dagli abitanti di Alexandria, uccisa solo per ingraziarsi Alpha. Di fronte a questa apertura Gabriel decide di fidarsi di Gamma, che indica la posizione della trappola su una mappa.

Tutti si preparano all'azione, nonostante la diffidenza di Rosita, preoccupata che Coco, orfana di Siddiq possa perdere anche lei e Gabriel. Intanto Gamma inizia a riscoprire la propria umanità parlando con Judith e ritornando ad essere la Mary di un tempo. Ma giunge notizia dell'avvistamento di un'orda di non morti diretta verso Alexandria e Gabriel organizza una squadra per fermarla e poi soccorrere i compagni intrappolati, ma realizza troppo tardi che l'orda era un diversivo per abbassare le difese dell'avamposto.

Al calar delle tenebre, infatti, Beta giunge ad Alexandria attraverso dei cunicoli sotterranei e fa il suo ingresso dal sottosuolo, seminando morte, con l'intenzione di riportare Gamma al cospetto di Alpha. La ragazza si arrende così a Beta per salvare la vita di Rosita, ma viene a sua volta soccorsa da Gabriel e riportata ad Alexandria.

La resa dei conti

Daryl nel frattempo ha raggiunto l'ingresso della miniera, ma scopre che è presidiato nientemeno che da Alpha in persona e da alcuni Sussurratori che conducono all'esterno dei non morti. Arrivati nei pressi di un torrente, Daryl sferra il suo attacco e si scontra per la prima volta con Alpha, riuscendo ad infliggere un'importante ferita alla leader dei Sussurratori, prima di essere sopraffatto da una pugnalata alla gamba. Daryl si rifugia in una vecchia stazione di servizio, ma Alpha è sulle sue tracce e attira lì un gruppo di Erranti. L'uomo li affronta ma, nel disperato tentativo di difendersi, è costretto a ricorrere al pugnale rimasto conficcato nella gamba per evitare una mortale emorragia.

Passano le ore e Daryl ed Alpha sono stremati dalle rispettive ferite e soffrono un destino che sembra avvicinarli sempre più verso la fine. Alpha si lancia in un'elegia del dolore che l'ha forgiata, rendendo forti lei e sua figlia, ma Daryl sa che si sbaglia e che Lydia è ormai lontana da una madre che non l'ha mai amata. Alpha è oltraggiata dalle affermazioni di Daryl, vorrebbe reagire e le forze la stanno abbandonando, quando all'improvviso appare Lydia.

La donna implora la figlia di porre fine alle proprie sofferenze e divenire essa stessa la nuova Alpha. Il destino di Alpha e dei Sussurratori è nelle mani di Lydia, che però non è venuta per dettare il destino della madre, ma per salvare Daryl. Soccorsa dai Sussurratori, Alpha si dice finalmente libera da qualsiasi legame e pronta a scatenare la fine del mondo.

La luce in fondo al tunnel

"Riesci a vedere la luce oltre l'oscurità?" chiede Alpha a Daryl mentre entrambi sono in bilico tra la vita e morte. La risposta degli spettatori è: sì, c'è uno spiraglio tra tutto il pasticcio che finora è stata questa stagione di The Walking Dead.

In questo episodio abbiamo davvero temuto per l'incolumità di Daryl e pregato che Lydia affondasse il coltello nel petto della madre, pur riconoscendo che questo non era il momento, né il modo di congedarci da Alpha. Per una volta siamo stati con i personaggi e in difesa di Alexandria contro la brutalità di Beta; abbiamo apprezzato l'umanità di Mary/Gamma e la sensazione è stata quella di un fugace ritorno a casa, nonostante gli archi melò di Gabriel e Rosita non siano per nulla entusiasmanti. Una nota positiva in un panorama che necessita comunque di uno shock per riscoprire gli antichi fasti.

The Walking Dead Stagione 10 “Stalker” alza la posta in gioco e si rivela un episodio in grado di ricordare che The Walking Dead ha ancora qualche freccia al suo arco. Non è certo il caso di gridare al miracolo, ma per una volta le emozioni sono riuscite a fare breccia e a regalarci qualche momento al cardiopalma. Lydia ha scelto la sua strada e così forse anche Mary. Daryl ha rischiato sul serio ed un eventuale congedo di Alpha non avrebbe reso giustizia al suo personaggio. Ora la strada è segnata e nulla sembra poter impedire ad Alpha di scatenare l’apocalisse. Sperando che questo sia solo l’inizio di una rapida ripresa, non ci resta che attendere i restanti episodi della decima stagione di The Walking Dead.