Speciale InTour

La serie tutta italiana marcata Disney! Arriva sugli schermi il progetto intitolato In Tour, ovviamente dedicato agli spettatori più giovani

Articolo a cura di

Sarà meglio che ogni Venerdì alle 15e55 troviate il modo di liberarvi dagli impegni per potervi fiondare su Disney Channel. Non è una minaccia ovviamente ma un consiglio, c'è da divertirsi! Guarda caso infatti, proprio a quell'ora e proprio su quel canale trovere la nuova produzione tutta italiana: "InTour".
"InTour" è una Sketch Comedy a misura di ragazzo, con giovani talenti musicali e tanto humor.
La sitcom racconta l'eterna (e buffa) rivalità fra i popolarissimi POPS e i meno noti Rolling Diamonds, due band "nemiche" perennemente in competizione fra un concerto e l'altro. I Pops, già affermati, sono composti da i giovani talenti Caterina (Martina Russomanno), Tom (Ruggero Pasquarelli) e Alice (Arianna Costantin), mentre i sfortunati e goffi Rolling Diamonds da Lenny, Fil e Ricky. Ruggero, Arianna e Martina li conosciamo già: tre giovani volti Disney Channel apparsi nelle scorse edizioni del fortunato programma "My Camp Rock" (per Ruggero c'è stato addirittura anche X-Factor), quindi come fare a non scritturarli? Insieme a loro, nel cast anche Andrea Pisani, Luca Peracino, Giaime Mula, Valentina Badalamenti, Alessandra Iersi e il conosciuto comico Stefano Chiodaroli che interpreterà il burbero autista del "pullman Pops". Everyeye è stato invitato ad una divertente e approfondita conferenza stampa per conoscere da vicino i protagonisti di "InTour", ma prima di raccontarvi della loro esperienza sul set parliamo un momento più nel dettaglio della "Sit-Com".

Television Time

L'appuntamento con “InTour” è ogni venerdì alle 15e55 con un episodio inedito e in replica alle 18e50, i ragazzi vi aspettano! Seguite Caterina, Martina e Ruggero alla loro prima espserienza come attori, forse non sarà l'ultima!

InTour è un'opera pensata e immaginata per i ragazzi, musica, divertimento e primi amori la fanno da padrone e il risultato finale è un prodotto spensierato e fresco, perfettamente in target.
Durante la conferenza ci è stata data l'opportunità di visionare una puntata della serie e il riscontro è stato del tutto positivo. Non solo la brevità del prodotto (dieci minuti) aiuta a sottolineare gli sketch dei ragazzi ma il montaggio, la musica e i toni apparentemente semplici riescono ad aumentarne il valore.
Certo, forse le gags non saranno sottili o preparate nel dettaglio, ma questo non è minimamente richiesto, anzi, sketch troppo complessi intaccherebberol'idea di "famiglia" che traspare dalla recitazione.
Si capisce ad un primo sguardo infatti che ragazzi quanto adulti sul set si stanno divertendo (e molto), il loro affiatamento viene trasmesso al pubblico in maniera immediata e il format ne risente in maniera positiva.
Le domande fatte ai ragazzi sono state molte, dalle più banali alle più argute, tutte comunque sono state affrontate con il sorriso sulle labbra dai tre giovani, che non solo si sono rivelati ben più spigliati di quanto sembrino ma hanno saputo intrattenere e dimostrare una maturità singolare per la loro età.

Martina, Arianna e Ruggero hanno raccontato dei loro sogni, dello stupore di essere coinvolti in un progetto simile e dalla grande opportunità di lavorare con Disney Channel, che non solo li ha trattati con riguardo ma li ha fatti sentire in "famiglia". Tre ragazzi armati di fortuna e talento che hanno davanti una brillante carriera, hanno come punti di arrivo Fiorello e Giorgia (traguardi alti) ma non per questo si scoraggiano, anzi, sanno rimboccarsi le maniche.
Nonostante la differenza di età (Martina è ancora alle medie mentre gli altri frequentano il Liceo) l'affiatamento è alle stelle, e, inutile che lo chiedete, amori non ne sono nati.
Ma quanto il successo ha cambiato le loro vite? La domande ronzavano principalmente intorno a questo argomento.
La risposta è ovviamente "molto", e continuare a studiare è dura, trovare un momento libero tra impegni e set è difficile. Ma il successo ha anche un "lato oscuro" che i giovani protagonisti di "Intour" hanno ammesso con difficoltà: l'amicizia.
Sembra un cliché che diventare "conosciuti" isoli la gente ma a quanto pare è proprio così. Tutti e tre i ragazzi hanno infatti ammesso che da quando la loro popolarità è cresciuta i loro amici sono diminuiti. Quelli che una volta erano "amici del cuore" si sono rivelati invidiosi e si sono allontanati. Fortunatamente alcuni sono rimasti ed è su di essi che contano.
I tre talenti hanno probabilmente innanzi a loro una brillante carriera, ma per ora, è ancora lo studio la loro priorità. Segnale che i "sani principi Disney" funzionano?

InTour La conferenza stampa si è conclusa con un importante memorandum che “vi inoltriamo”: l'appuntamento con “InTour” è ogni venerdì alle 15e55 con un episodio inedito e in replica alle 18e50, i ragazzi vi aspettano!