Netflix

Lucifer 5: la seconda parte arriva su Netflix, dove eravamo rimasti?

Prima dell'arrivo della parte conclusiva della quinta stagione, ripercorriamo i passaggi chiave della prima metà della più recente avventura di Lucifer.

Lucifer 5: la seconda parte arriva su Netflix, dove eravamo rimasti?
Articolo a cura di

Dopo l'ormai celebre salvataggio di Lucifer da parte di Netflix, avvenuto in maniera a tratti miracolosa quanto inaspettata, Lucifer ha trovato nuova linfa vitale proprio grazie alla nuova tornata di episodi, divisa per l'occasione in due blocchi distinti, il primo dei quali si è concluso da pochi mesi, ma che abbiamo analizzato episodio per episodio (potete cominciare dalla nostra recensione di Lucifer 5X01). Tra le ultime novità Netflix di maggio trovano spazio le ultime puntate di Lucifer 5, e l'occasione è ghiotta per fare il punto sul primo blocco di episodi in vista del 28 maggio, data di release del secondo.

Un ritorno diverso

Uno degli elementi più interessanti della quinta stagione è stato sicuramente l'arrivo di Michael, fratello gemello del protagonista che ha inevitabilmente portato parecchio caos nella vita di tutti i personaggi in scena. Lucifer infatti, diventato Re dell'Inferno, si è ritrovato in breve tempo a gestire una situazione non semplice, con suo fratello intento a prendere il suo posto sulla Terra (spacciandosi per lui in varie occasioni). La serie, partendo da un incipit molto interessante, ha però deciso, con il proseguire della narrazione, di ripercorrere la formula vista nelle season precedenti, accantonando la stessa figura di Michael per favorire i classici casi crime da risolvere. Nel corso della prima metà della quinta stagione non sono comunque mancati momenti esilaranti e ben congegnati, tra cui l'indagine metatestuale vista nel terzo episodio che potete ritrovare nella nostra recensione di Lucifer 5X03, capace senza problemi di prendere in giro gli stessi cliché dello show originale in maniera intelligente, così come l'evocativa puntata in bianco e nero che abbiamo analizzato nella recensione di Lucifer 5X04 atta a mostrarci nientemeno che il primo caso al quale il nostro amato protagonista ha preso parte.

Nel quarto episodio abbiamo così potuto osservare anche i numerosi personaggi cardine dello show, tra cui Chloe, Maze e ovviamente lo stesso Lucifer, in una veste inedita, capace di donare maggiore varietà al tutto, con risultati davvero soddisfacenti. Oltre a puntate dalla forte impostazione verticale, non sono mancate anche alcune importanti rivelazioni su determinati personaggi, come quella riguardante il ruolo di Chloe all'interno della vita di Lucifer, che probabilmente avranno delle ripercussioni anche nell'ultimo blocco di episodi.

Buono il lavoro svolto poi con personaggi quali Amenadiel, a cui è stato dedicato un intero episodio che potete approfondire nella nostra recensione di Lucifer 5X05, senza dimenticarsi dell'indissolubile legame che unisce lo stesso Lucifer a Chloe, che proprio durante la prima metà della quinta stagione si è evoluto, arrivando a maturare come mai fatto in passato; particolare che avrà sicuramente reso felici i fan della prima ora, la cui pazienza è stata premiata.

L'intero incedere narrativo del primo blocco di questa quinta season è stato comunque gestito in maniera soddisfacente, riuscendo a puntare anche molto bene sul contesto fantasy/fantastico da sempre presente nello show. La stessa comparsa di Michael nella parte finale ha saputo dare all'intero serial una spinta propulsiva non indifferente, visto che il confronto tra i due fratelli tornerà al centro della scena anche nel blocco finale (per ora potete riviverla nella nostra recensione di Lucifer 5X08.

Riunione di famiglia

Impossibile comunque non farsi trascinare dalla curiosità in seguito all'esplosivo finale dell'ottavo episodio, capace se vogliamo di immettere all'interno dell'universo di Lucifer una variabile tutt'altro che trascurabile: la comparsa del padre dei protagonisti, nientemeno che Dio. L'ascesa di questo particolare personaggio porterà sicuramente scompiglio all'interno della storia, come dimostrato dal recente trailer di Lucifer 5, capace di anticipare alcuni degli snodi fondamentali di trama. Come per la comparsa di Michael, però, bisognerà vedere quanto in realtà lo stesso Dio diverrà centrale nelle dinamiche di conflitto tra Lucifer e Michael, o se invece si porrà come una sorta di arbitro imparziale che scomparirà dopo i primi episodi.

Insomma, la seconda parte della quinta stagione di Lucifer si promette di riportare al centro della scena il confronto tra i due fratelli come mai fatto fino a questo momento, forse abbandonando ancora di più la componente crime caratteristica dell'intero serial, per focalizzarsi maggiormente sulla caratterizzazione dei personaggi e sull'imminente guerra che sembra ormai pronta a scoppiare da un momento all'altro. Non resta quindi che attendere ancora pochi giorni per scoprire come si concluderà questa nuova stagione, che potrebbe far evolvere in maniera coerente i nostri protagonisti, pur mettendoli, forse, di fronte ad alcune delle sfide più difficili che abbiano mai dovuto affrontare.