Netflix: tutte le serie tv disponibili da settembre 2019

Spie, indagini e politica fanno parte delle nuove, poche ma intriganti offerte seriali di Netflix per settembre 2019

Articolo a cura di

Se a livello cinematografico si parla soprattutto di Venezia (con i nuovi film di Noah Baumbach, Steven Soderbergh e David Michôd), sul piano seriale Netflix ha ben altre carte in tavola, disertando la laguna ma non per questo confezionando un catalogo meno ricco per il mese di settembre, tra rinnovi ed esordi degni di interesse. Tra questi ultimi c'è anche il primo capitolo di una delle nuove collaborazioni più intriganti del gigante dello streaming, quella con uno showrunner di prima categoria come Ryan Murphy. Notevole anche l'espansione internazionale con spy stories indiane, horror francesi e un interessante progetto antologico multilingue, che fa anche parte del nostro consueto focus sui tre titoli più forti del catalogo del mese. Da non perdere poi il ritorno di Disincanto.

The Spy (6 settembre)

Gideon Raff, produttore, sceneggiatore e regista israeliano trapiantato a Hollywood, torna al piccolo schermo dopo l'esperienza di The Red Sea Diving Resort per raccontare un'altra storia vera, quella di Eli Cohen, celebre spia israeliana attiva in Siria tra il 1961 e il 1965, dove il suo contributo fu fondamentale per l'esito della guerra dei sei giorni. A interpretarlo è Sacha Baron Cohen in un insolito ruolo drammatico, affiancato da Noah Emmerich nel ruolo di Dan Peleg. Il suo debutto su Netflix segnerà la sua transizione internazionale, dopo una prima messa in onda su OCS in Francia, grazie a una co-produzione tra Canal+ e il servizio di streaming.

Criminal (20 settembre)

Dodici episodi, quattro lingue, un unico duo creativo. La nuova serie antologica di Netflix nasce dalla fantasia di Kay Smith e Jim Field Smith, ed è suddivisa in quattro blocchi di tre puntate, ciascuno ambientato in un paese diverso e girato nella lingua locale (le riprese però si sono interamente svolte a Madrid, in uno degli stabilimenti della società di streaming). Il fil rouge è l'elemento crime, attraverso quattro paesi: Inghilterra, Francia, Germania e Spagna. Il cast include star internazionali del calibro di David Tennant, Hayley Atwell, Laurent Lucas, Nathalie Baye, Jérémie Renier e Nina Hoss.

The Politician - Stagione 1 (27 settembre)


Ryan Murphy, Brad Falchuk e Ian Brennan uniscono di nuovo le forze per una commedia politica incentrata sulle aspirazioni di Payton Hobart, un facoltoso residente di Santa Barbara che in ogni stagione - la seconda è già stata confermata - affronterà una sfida diversa a livello elettorale. Nel ruolo principale c'è il giovane attore e cantante Ben Platt, e al suo fianco vedremo interpreti come Gwyneth Paltrow, Jessica Lange, Zoey Deutch, Bob Balaban, Bette Midler, Dylan McDermott e January Jones.

Panoramica delle uscite


6 settembre
Elite - Stagione 2: torna la serie spagnola sui rampolli alle prese con un crimine.

12 settembre
The I-Land: thriller fantascientifico ambientato su un'isola misteriosa, con Kate Bosworth e Alex Pettyfer.

13 settembre
Unbelievable: miniserie su una donna accusata di aver mentito a proposito di uno stupro. Sceneggiatura di Susannah Grant (Erin Brockovich) e del romanziere Michael Chabon.
Marianne: serie horror francese su una scrittrice i cui personaggi letterari si manifestano nel mondo reale.
Monarca: dramma messicano sulla corruzione nel mondo degli affari.

20 settembre
Disincanto - Parte 2: torna la serie animata fantasy ideata da Matt Groening.

27 settembre
Bard of Blood: serie di spionaggio di produzione indiana, basata sull'omonimo romanzo.
Skylines: dramma tedesco sull'intersezione tra musica e criminalità organizzata.