Comic-Con 2014

Speciale SDCC - Constantine

L'esorcista più famoso del comic americano fa capolino al Comic-Con di San Diego, presentando la prima stagione del serial in di

Speciale SDCC - Constantine
Articolo a cura di

Negli ultimi anni abbiamo assistito ad un vero e proprio fenomeno in ambito cinematografico, con la trasposizione su grande schermo di molti fumetti e supereroi degli universi Marvel e DC Comics. Ci è voluto un po’ più di tempo per vederli in TV, anche se, alla fine, anche le emittenti televisive sono riuscite a seguire la nuova moda di Hollywood grazie ai sempre più elevati investimenti economici dei vari network, oltre che la possibilità di ottenere effetti speciali di grande efficacia e notevole impatto visivo. In realtà i supereroi ci sono sempre stati in TV, basti pensare a Batman negli anni ‘60 (con il celebre Adam West), Spiderman nei ‘70 (serial mai giunto in Italia) e un discreto Flash nei primi ‘90 (che non vide mai la seconda stagione a causa dei mediocri indici d’ascolto).
Quest’anno, insieme a The Flash e Gotham, arriva anche Constantine, fiction ispirata alla serie di fumetti omonima (in origine Hellblazer) creata da Alan Moore, John Totleben e Stephen Bissette e reso celebre da Garth Ennis con un ciclo di storie tutt'oggi molto amate dai fan.
Il cinico e misterioso personaggio è già apparso al cinema in un film interpretato da Keanu Reeves e diretto da Francis Lawrence: quest’anno, invece, il personaggio si appresta ad arrivare sul piccolo schermo, convincendo la troupe a fare tappa al San Diego Comic-Con per raccontare qualcosa sulla prima stagione in dirittura d’arrivo.

L’INIZIO DELLA FINE

Durante il panel è stato mostrato ai presenti il primo episodio della serie, quello che andrà in onda ufficialmente il prossimo 24 ottobre e che è già circola in rete grazie al solito pre-air leakato, sfuggito agli attenti controlli delle emittenti TV nella versione precedente a quella definitiva. Ai giornalisti che non hanno avuto la fortuna di partecipare all’evento invece (si parla di panel davvero esclusivi, molto ambiti anche dalla stessa stampa) è stato mostrato un nuovo e gustosissimo trailer. I pochi minuti dei video ci fanno vedere un cast senza dubbio ottimo, con un Matt Ryan nei panni dell’esorcista, Harold Perrineau (Lost, Sons of Anarchy) nel ruolo di Manny e delle atmosfere molto cupe e tenebrose senza dubbio vicine a quelle della controparte cartacea. Rispetto al Keanu Reeves che fu, l’attore britannico celebre per il suo ruolo in Criminal Minds è molto più simile al John Constantine tratteggiato nel comic americano: capelli biondi, aspetto trasandato e uno spolverino beige che da abito si trasforma in costume, proprio come il mantello per Superman e Batman.

Il panel si è incentrato molto sul pilot più che sul resto, evitando di entrare troppo nel dettaglio dei dodici episodi che seguiranno. La notizia più importante è relativa ad alcune modifiche fatte al primo episodio e che incideranno con il resto della serie: il personaggio di Liv - interpretato da Lucy Griffiths - è stato eliminato e al suo posto arriva Zed (Angelica Celaya), l’ex-fidanzata e braccio destro di John nella sua lotta contro le forze del male. Il creatore della serie, Daniel Cerone, ha confidato che Liv era un personaggio fuori contesto, che poco si sposava con il protagonista e la sua indole. Un cambio di rotta considerevole insomma, che però non ha scoraggiato crew e team di produzione.

Nel corso della conferenza, Matt Ryan ha confessato di non aver mai avuto molto feeling con i fumetti e di non conoscere bene il personaggio di Constantine: rivela però che alcuni amici e fan lo hanno molto aiutato grazie a numerosi suggerimenti e consigli. A proposito dell’eclettico esperto di occulto è stato svelato che, nella prima stagione, egli combatterà contro un suo doppio “malvagio”, forse un riferimento alla difficile personalità di un mago che, nella serie a fumetti, si trovava spesso a dover confrontarsi contro “sé stesso”, il suo difficile carattere e i suoi vizi (in particolare quello dell’alcol). Allo stesso modo, anche Perrineau si dice particolarmente curioso circa il suo ruolo di angelo caduto e non vede l’ora di saperne di più.

Chi da tempo attendeva l’adattamento televisivo sarà felice di sapere che la sceneggiatura coinvolge personaggi secondari molto amati - tra cui Papa Midnight - e che ci sarà spazio anche per qualche cameo di personaggi DC più o meno celebri.

Constantine - Stagione 1 Constantine è una delle serie più curiose e interessanti in arrivo il prossimo autunno. Il personaggio, le storie e le atmosfere, sembrano sposarsi perfettamente al medium televisivo, ed è lecito aspettarsi un ottimo lavoro anche grazie a una produzione fermamente intenzionata a realizzare una fiction di qualità, che possa farsi largo sgomitando nel genere fantasy/horror, filoni sempre più in voga negli ultimi anni. Per ora dobbiamo farci bastare le poche informazioni rilasciate al Comic-con e il pilot pre-air. Il 24 di ottobre, comunque, non è poi così lontano.