Star Wars Rebels 4: una buona partenza per la nuova stagione

Dopo tre stagioni un altalenanti, Star Wars Rebels è tornata per la quarta e ultima volta. Come sarà stato questo midseason?

speciale Star Wars Rebels 4: una buona partenza per la nuova stagione
Articolo a cura di

Da pochi giorni, ormai, si è conclusa la prima parte della quarta e ultima stagione di Star Wars Rebels, serie animata ambientata nell'universo creato da George Lucas ed erede spirituale di Clone Wars. Come annunciato, questa sarà l'ultima stagione dedicata alle avventure di Ezra e Kanan e della Ribellione pre-battaglia di Yavin, il tutto dovrebbe poi lasciare spazio ad un'altra serie. La nuova stagione è ancora inedita in Italia ma alcune voci parlano di una messa in onda sui canali Disney, a Dicembre.

Un inizio stentato

Star Wars Rebels è nato dopo la chiusura di Clone Wars da parte della nuova proprietà Disney. Infatti, la precedente serie animata era sviluppata e andava in onda su Cartoon Network, di proprietà Warner, e dopo l'acquisizione di Lucasfilm da parte di Disney, la serie è stata cancellata, nonostante alcuni archi narrativi fossero già pronti e alcuni episodi già costruiti, molto sommariamente. Difatti, si trovano proprio sui canali ufficiali di Star Wars con una CGI molto approssimativa.

Rebels è, ovviamente, ambientato durante il periodo che va da Episodio III ed Episodio IV. Il protagonista è Ezra, giovane orfano di Lothal, che si oppone all'Impero con l'aiuto della sua squadra composta da Zeb, Sabine, Chopper, Hera e il suo maestro, Kanan. Un periodo, quello della Ribellione, ampiamente ripreso dalla Lucasfilm, con fumetti, libri e addirittura un film, Rogue One. Inoltre, la serie è servita per riportare in gioco alcuni personaggi molto amati dai fan, dalla canonica Ahsoka, padawan di Anakin Skywalker, alla leggenda, neanche a farlo apposta, dell'ex Universo Espanso, l'ammiraglio Thrawn. Una serie che, però, ha vissuto di pochi alti e troppi bassi. La produzione è passata da puntate ricche di pathos e unicità, come quella dell'ultimo confronto tra Kenobi e Darth Maul, o da quella del duello tra Vader e Ahsoka, ad alcune davvero tremende, come quelle dedicate interamente a dei personaggi minori come Chopper e Zeb, non riuscendo a replicare il copione di Clone Wars che, nel corso degli anni, ha dato spazio a personaggi secondari riuscendo però, in buona parte dei casi, a creare curiosità e ottimi episodi.

Una quarta stagione quasi ottima

Se le prime tre stagioni hanno alternato momenti sì a momenti no, questo non si può dire anche della quarta. Infatti, la nuova stagione di Rebels è, finalmente, Star Wars al 100%, ma non quello Star Wars che ha momenti leggeri, per non dire demenziali, come un Jar Jar Binks che infila la lingua negli accoppiatori di potenza di un Podracer, no. Star Wars Rebels restituisce un po' di quell'epicità della trilogia originale riprendendo allo stesso tempo alcuni elementi dell'EU, ormai in disuso. Dalle guerre mandaloriane ai Bendu, per esempio.

La battaglia tra Ribelli ed Impero sta arrivando al punto critico di non ritorno, la flotta ribelle è unita e la squadriglia di Ezra e Kanan è vista come una guida da tutti. L'unico piccolo neo dell'intera prima parte di stagione è sicuramente rappresentato dalla mancanza di un vero e proprio villain. Thrawn è stato il motore dell'intera terza stagione e, in molti, non si aspettavano che nella prima parte di quest'ultima assumesse un ruolo più marginale, venendo fuori solo alla fine. Da apprezzare, invece, la scelta di Disney e Lucasfilm di concentrare tutta la stagione in minifilm a tutti gli effetti. Infatti, le puntate vengono trasmesse a blocchi di due, in modo da dilatare i tempi della narrazione e così poter raccontare meglio le vicende.
La seconda parte di stagione è attesa per il 2018 e dovrebbe, finalmente, chiudere le vicende dei quattro protagonisti. Infatti, la questione più spinosa sarà sicuramente rappresentata dalla chiusura da dare ad Ezra e Kanan per far combaciare perfettamente il nuovo Canone con Episodio IV. Che ci sia, finalmente, il coraggio di osare e i due Jedi possano trovare una morte da guerrieri, o finirà tutto con il solito lieto fine anticlimatico.