The Witcher 2: tutte le novità dal TUDUM di Netflix, cosa ci svela la clip?

Netflix ha svelato diverse informazioni sui progetti legati a The Witcher e sulla attesissima seconda stagione. Analizziamo tutti i dettagli delle clip.

The Witcher 2: tutte le novità dal TUDUM di Netflix, cosa ci svela la clip?
Articolo a cura di

In occasione dell'esclusivo evento del Tudum, Netflix ha avuto modo di mostrare al pubblico una lunga sequela di novità sulle prossime produzioni. Il primo rendez-vous globale dedicato interamente ai fan del colosso streaming ha visto alternarsi numerosissimi ospiti, ma ha dato soprattutto modo a molti curiosi di farsi un'idea di ciò che li aspetta nei mesi a venire. Fra le varie produzioni, ovviamente, non poteva mancare almeno qualche riferimento al franchise di The Witcher, a tutti gli effetti la punta di diamante per il network sia in termini di successo, sia in termini di budget e risonanza mediatica. Così, nel corso delle tre ore di programmazione, il Tudum ha finalmente mostrato interessanti novità sui prossimi progetti legati al Geralt di Henry Cavill e alla trasposizione dei racconti di Andrzej Sapkowski. Vista la spasmodica attesa dei fan, che bramano materiale su cui speculare da quasi due anni, l'occasione si è rivelata più ghiotta che mai.

Tramite la voce della showrunner Lauren S. Hissrich, oltre a presentare ufficialmente due nuove clip e un importante trailer, è stata anche confermata la produzione di una terza stagione di The Witcher. Non solo: la Hissrich ha colto l'occasione per annunciare anche la realizzazione di un nuovo film anime di The Witcher com'è stato per Nightmare of the Wolf, confermando inoltre che il mondo di Sapkowski prevedrà diversi progetti all'orizzonte. Per quanto riguarda le sequenze mostrate, invece, cercheremo di analizzare nel dettaglio ogni frammento per fornire un primo sguardo a ciò che ci aspetta nella seconda stagione della serie, tra i nuovi volti che faranno la loro comparsa e i vari richiami ai racconti di riferimento amati dai lettori di tutto il mondo.

La prima clip

La prima clip mostrata in questo evento vede protagonisti Geralt, con uno straripante Herny Cavill che lascia ormai trasparire la sua dimestichezza con il ruolo, e un nuovo personaggio interpretato dall'amatissimo Tormund di Game of Thrones, Kristofer Hivju. Quest'ultimo non è altri che Nivellen, protagonista insieme allo strigo di Un briciolo di verità, uno dei racconti brevi fra i più amati dai lettori e presente nella raccolta Il Guardiano degli Innocenti.

Come già noto, la seconda stagione della serie televisiva dovrebbe poggiare le sue fondamenta sul primo romanzo della saga di Sapkowski, Il Sangue degli Elfi. Tuttavia, vista la solida base precedente - con ben due raccolte di racconti da cui attingere e una prima stagione che ne ha sfruttato solo una parte - eravamo certi non sarebbe mancata l'occasione per recuperare almeno uno o due racconti ancora non trattati, seppur con alcune necessarie modifiche o adattamenti. Proprio fra questi rientra il racconto di Nivellen e Vereena, una storia d'amore tormentata che mostra le diverse prospettive del vedersi come mostri.

A giudicare dalle prime immagini, il look di Hivju nei panni di Nivellen appare molto convincente: abbiamo già approfondito la storia di Nivellen in The Witcher, ma possiamo riassumere spiegando si tratta di un uomo afflitto da una maledizione che lo rende una bestia dai particolari poteri. Nel racconto, Geralt fa la sua conoscenza durante i suoi viaggi molti anni prima di congiungersi a Ciri, mentre qui è molto probabile che i due si incroceranno sfruttando come pretesto il viaggio dello strigo e della principessa verso la fortezza di Kaer Morhen.

Se l'incontro tra il witcher e il misterioso individuo è più che fortuito nei libri, non è ancora chiaro quanto ciò possa variare rispetto alla fonte. Ciò che viene spiegato già nelle prime scene, tuttavia, è proprio che Nivellen non sarà un volto nuovo per Geralt, bensì un "vecchio amico". Sarà interessante capire l'entità di questo legame preesistente e quanto del racconto verrà modellato per soddisfare le esigenze di produzione. Tuttavia, le clip sembrano virare entrambe verso una direzione che comprenda piccole divergenze utili a inserire il racconto all'interno del contesto narrativo della serie senza eccessivi stravolgimenti.

La seconda clip

Sempre rimanendo su materiale relativo allo stesso episodio, la seconda clip mostra invece l'altra faccia della medaglia. La dama di cui Nivellen è innamorato è infatti una Bruxa, un pericolosissimo vampiro e una delle creature più letali di tutto il Continente. Spostandosi dunque dal dialogo tra Geralt e l'uomo del filmato precedente, questo video mostra la paura di Ciri e la prontezza di Geralt davanti a un nuovo nemico. Oltre alla ottima interpretazione di Cavill e a sostanziosi miglioramenti nella resa visiva d'insieme, sarà interessante osservare il rapporto paterno tra il Witcher e Cirilla e il modo in cui la principessa si affaccerà ai metodi sovraumani dello strigo di Rivia e di tutti i Witcher.

Come confermato a più riprese da Netflix e dalla showrunner, mostri e scontri saranno sempre più presenti nella serie: parte essenziale del mondo di The Witcher è infatti rappresentata dall'eterna lotta a creature oscure e pericolose. Come per la Striga della prima stagione, l'eventuale combattimento con la Bruxa sarà sicuramente uno dei momenti più attesi dai fan di libri e videogiochi. Chi ha giocato il terzo capitolo della saga videoludica, infatti, ricorderà come la progenie vampirica avesse un ruolo di primo piano nel DLC Blood and Wine e avrà sicuramente affrontato insieme a Geralt la boss fight con una di queste creature. Quanto ad altri mostri, viste queste premesse, non resta che attendere ulteriori novità nei prossimi mesi.

Il trailer conclusivo

Dulcis in fundo, è stato rivelato un corposo trailer che ha riassunto in maniera particolarmente esaustiva la prima stagione dello show, raccontando tutti gli eventi che hanno portato i personaggi alle rispettive condizioni aggiungendo però nuove immagini dalla seconda stagione. Fra le molte cose da analizzare, la prima è senz'altro l'apparizione del Vesemir di Kim Bodnia: il mentore di Geralt, che abbiamo potuto ammirare in gioventù nel film anime Nightmare of the Wolf (qui la nostra recensione di The Witcher Nightmare of the Wolf), sarà uno dei volti principali di questa season e tutti i fan non vedono l'ora di scoprire come Bodnia avrà preso questo ruolo sulle proprie spalle. In attesa di capire che impatto avrà Vesemir in The Witcher 2, è comunque possibile ammirare alcuni frame che accennano al soggiorno a Kaer Morhen e all'addestramento di Ciri.

Oltre a immagini più o meno note, il focus si sposta poi su Yennefer. Dopo la battaglia di Sodden, la maga è resa inerme e scompare per un breve periodo prima di riprendere le forze. A quanto pare i primi a trovarla sono stati i membri dell'esercito di Nilfgaard. La maga nemica Fringilla Vigo decide di prenderla come prigioniera, ma il loro gruppo viene attaccato da qualcuno e le due incantatrici vengono fatte prigioniere.

Non avendo ancora le idee chiare sulle tempistiche e considerando che il soggiorno di Ciri e Geralt durerà per un intero inverno, è probabile che questo stratagemma verrà usato per introdurre una nuova fazione nelle trame politiche del Continente: gli Scoia'tael, o Scoiattoli, Elfi ribelli che metteranno a ferro e fuoco i Regni del Nord per opporsi alle discriminazioni e ai soprusi perpetrati nei confronti dei non umani. Siamo certi, conoscendo le dinamiche, che le maghe riusciranno a fuggire. Ciononostante sarà curioso osservare fin dove vorrà spingersi questa divergenza.

Gli ultimi frame, invece, mostrano una carrellata di sequenze diverse fra le quali è possibile notare il ritorno del bardo Jaskier e una scena che vedrà protagonista il cavaliere Cahir. Nel primo caso, si tratta con molta probabilità di scene tratte da Il Sangue degli Elfi, in cui un misterioso individuo catturerà il musico per chiedergli dove si trovano Geralt e Ciri. Nel secondo caso, invece, pare che l'incubo nilfgaardiano della principessa di Cintra sarà catturato in qualche modo o vessato da Tissaia De Vries, probabilmente per ottenere informazioni utili. Non è sbagliato pensare che la sua missione per conto dell'Imperatore continuerà, tuttavia non possiamo ancora esserne certi.

Questa nuova stagione promette grandi cose, con le trame che cominceranno a convergere verso un'unica direzione e una produzione che intende spiccare definitivamente il volo. Non ci resta che attendere il 17 dicembre per scoprire coi nostri occhi ciò che Netflix sarà riuscita a fare.