Undertaker: WWE celebra i 30 anni di carriera di Mark Calaway

Wrestler e leggende della disciplina raccontano il loro primo incontro con The Undertaker in questo nuovo documentario targato WWE.

speciale Undertaker: WWE celebra i 30 anni di carriera di Mark Calaway
Articolo a cura di

La WWE continua le celebrazioni di una delle leggende più grandi del wrestling: The Undertaker. Così, dopo il documentario The Last Ride e lo speciale di WWE Untold in cui è stata ripercorsa la rivalità tra il Deadman e Randy Orton, è il turno di Meeting Mark Calaway, uno speciale di circa venti minuti in cui numerose superstar di ieri e di oggi e alcuni addetti ai lavori parlano del loro primo incontro con il Phenom.

Questa serie di piccole interviste rientra nel novero di iniziative che la WWE ha in programma per festeggiare i 30 anni di carriera di The Undertaker - al quale sarà dedicata la prossima edizione di Survivor Series, prevista il prossimo 22 novembre. A differenza degli speciali visti fino a ora, Calaway non è coinvolto direttamente (se non per un paio di battute finali) e la sua importanza sul ring e nella locker room viene sottolineata dalle parole da personaggi come Stone Cold Steve Austin, Triple H, Batista, Edge, Aj Styles, Drew McIntyre (qui la nostra intervista con Drew McIntyre) e tanti altri.

Un incontro che non si dimentica

Uno degli aspetti più interessanti di questo speciale è la presenza di diverse immagini d'archivio o dietro le quinte, in particolare quelle relative agli inizi della carriera di Mark Calaway, quando muoveva i primi passi in WCCW e in seguito in WCW dove combatteva con il nome di "Mean" Mark Callous. In seguito, ci fu il passaggio nell'allora WWF ed ecco che nasce la gimmick immortale dell'Undertaker.

Prima ancora che vestisse i panni del Lord of Darkeness, però, era già evidente che il giovane Calaway avrebbe avuto un grande futuro davanti a sé, come sottolinea Austin. Ciò che emerge dalle varie interviste, infatti, è che The Undertaker ha sempre avuto un grande impatto sule persone che si sono confrontate con lui, sia quando era un prospetto, sia quando è diventato uno dei leader dello spogliatoio, una delle persone di cui i nuovi arrivati dovevano riuscire a guadagnarsi il rispetto.

Calaway è grande e dall'aspetto minaccioso, capace di intimidire chi gli si pone di fronte, ma è anche una persona che si prodiga in consigli e aiuti nei confronti dei colleghi più inesperti. Big Show, ad esempio, sottolinea che la sua carriera non sarebbe stata la stessa, se non fosse stato per The Undertaker: era ancora agli inizi e commetteva errori dentro e fuori dal ring, ma l'incontro con il Becchino è stato fondamentale per riuscire a esprimersi al meglio e ad avere una carriera piena di successi.

Con questo speciale, la WWE ribadisce ancora una volta l'importanza di The Undertaker per la federazione nell'arco di tutti questi anni e mostra il segno indelebile che ha lasciato su chi ha avuto la fortuna di interagirci. Ricordiamo che Meeting Mark Calaway sarà disponibile sul WWE Network a partire da domenica 1° novembre.