Marvel

Vision Quest: il ritorno di Visione, tra West Coast e Young Avengers

La serie TV dedicata a White Vision sarà un prodotto atipico, perché tratta da un fumetto già adattato nell'MCU. Cosa si inventerà Marvel stavolta?

Vision Quest: il ritorno di Visione, tra West Coast e Young Avengers
INFORMAZIONI SCHEDA
Articolo a cura di

La serie Disney+ dedicata a White Vision, intitolata Vision Quest, è stata annunciata ufficialmente dai Marvel Studios a fine ottobre e non ha ancora una data d'uscita ufficiale. Ancora molto poco si sa sul serial, ma solo dal titolo una cosa è certa: si tratterà di un prodotto decisamente atipico per gli standard produttivi Marvel. Questo per un motivo principale: il grosso dell'arco fumettistico di Vision Quest, apparso negli anni Ottanta sulle pagine di West Coast Avengers, è stato già adattato sul grande e piccolo schermo a cavallo tra Avengers: Age of Ultron e Infinity War e, soprattutto, nelle ultime puntate di WandaVision. Le stesse origini di White Vision nel MCU sono profondamente diverse rispetto a quelle della controparte a fumetti: insomma, Vision Quest potrebbe mutuare dall'omonima serie a fumetti solo il nome e poco altro. Cerchiamo dunque di capire come potrebbe essere strutturata la trama di questo atipico serial per Disney+.

Arrivano i Vendicatori della Costa Ovest?

Quello che, per ora, sappiamo per certo su Vision Quest è che Paul Bettany tornerà come Visione (o White Vision, che dir si voglia). Per il resto, invece, ci sono solo speculazioni. Proviamo dunque a partire dai fumetti: Vision Quest è una storia legata agli Avengers della Costa Ovest e risale ai numeri dal 42 al 45 di West Coast Avengers, pubblicati negli Stati Uniti negli anni Ottanta.

Nella serie, Visione, considerato una minaccia dal Governo americano, viene rapito, smantellato e ricostruito in una versione completamente bianca (White Vision, appunto) e priva del legame sentimentale e dei ricordi che lo legavano a Wanda Maximoff/Scarlet Witch. La genesi di White Vision è però già stata raccontata in WandaVision, peraltro con delle forme e, soprattutto, dei risultati non troppi diversi rispetto alla run a fumetti. Insomma, Vision Quest metterà a schermo una storia profondamente diversa dalla controparte a fumetti: nella conclusione degli eventi di WandaVision, la "nuova" Visione ha ottenuto i ricordi di quella che l'ha preceduta ma ha comunque deciso di non restare al fianco di Wanda Maximoff e di fuggire da Westview. Non abbiamo dunque a che fare con un androide del tutto nuovo, ma con un essere alla ricerca della sua vera identità, ed è proprio in questo che sta la differenza rispetto al fumetto degli anni Ottanta. Giunti a tal punto, visto che i fumetti non possono fornirci ulteriori indizi, dobbiamo fare una riflessione sul titolo della serie: quale sarà, stavolta, la "Quest" di Visione?

Se è vero che il nome della produzione Disney+ sarà ripescato dalla run a fumetti di quarant'anni fa, ciò non significa che i punti di contatto con quest'ultima debbano essere necessariamente narrativi: al contrario, i nessi potrebbero essere perlopiù tematici. Per questo, in molti hanno speculato che Vision Quest darà vita ad un nuovo team di Avengers. Gli appassionati e i fan del MCU su Reddit sono convinti che tale formazione saranno proprio i West Coast Avengers, ribaltando conclusione e inizio della run a fumetti da cui i Marvel Studios hanno preso ispirazione per il serial. D'altro canto, le stella sembrano ormai essere allineate per il team della Costa Ovest: con gli Avengers originali più divisi che mai, i WCA potrebbero facilmente prendere il loro posto.

Accanto a White Vision, dunque, dei West Coast Avengers fanno parte Hawkeye e sua moglie: il primo è apparentemente "andato in pensione" alla fine della serie monografica su Disney+ che gli è stata dedicata, ma proprio nel finale di Hawkeye abbiamo scoperto che Laura Barton è un'agente dello SHIELD: ciò ha fatto pensare da una parte che l'arco narrativo cinematografico di occhio di Falco non sia ancora concluso, e dall'altra che l'MCU sia pronto per introdurre Mimo, la supereroina che ha avuto una relazione proprio con Clint Barton è che è stata insieme a lui tra i fondatori dei West Coast Avengers.

Tra gli altri fondatori dei WCA, poi, troviamo Wonder Man, War Machine e Tigra. Lasciando da parte il personaggio di Tigra, che potrebbe facilmente essere sostituito da qualsiasi altra eroina con un briciolo di carisma nell'MCU, sia Rhodey che Wonder Man stanno per ricevere una produzione da solisti e sono entrambi strettamente collegati a Visione.

Già sappiamo, per esempio, che Armor Wars si concentrerà sulla pesante eredità di Iron Man, e vedrà War Machine alle prese con la tecnologia Stark rubata o sottratta alle industrie del defunto Tony dopo gli eventi di Avengers: Endgame. Inutile dirlo, ma White Vision è tecnologia Stark: sarebbe dunque estremamente forzato un mancato coinvolgimento di James Rhodes nella serie dedicata alla "nuova" Visione, che dunque potrebbe reclutarlo come l'Iron Man della Costa Ovest. In modo del tutto analogo, anche Wonder Man è direttamente legato a Visione, almeno nei fumetti: è infatti proprio il cervello di Wonder Man ad essere usato come base per Visione da Iron Man negli albi della Casa delle Idee. Benché sia improbabile che questa stessa storyline venga ripresa anche nel MCU, è indubbio che qualche legame tra Wonder Man e Visione sarà presente anche nel Multiverso cinematografico e televisivo Marvel, e magari passerà proprio per la comune partecipazione dei due eroi ai West Coast Avengers. Ovviamente, anche il timing di casa Marvel è decisamente sospetto: sia Wonder Man che Armor Wars usciranno prima di Vision Quest, che è uno dei pochi prodotti ufficiali Marvel ancora senza data d'uscita. Impossibile non vedere un collegamento tra le tre serie, a questo punto.

La Crociata dei Bambini

L'idea della formazione dei West Coast Avengers potrebbe avere senso, questo è certo, ma è piuttosto strano che Marvel decida di introdurli ad un passo da Avengers: Secret Wars, quando il team dovrebbe unirsi agli altri supereroi dell'universo Marvel per fare fronte comune contro la minaccia di Kang. Se proprio la "Quest" di White Vision fosse la creazione di nuovo supergruppo, dunque, quest'ultimo dovrebbe potersi affiancare ai "veri" Avengers senza sostituirli e magari ponendo le basi per il futuro del Marvel Cinematic Universe. Avete già capito dove vogliamo andare a parare: Vision Quest potrebbe concludersi con la fondazione degli Young Avengers.

Il team, d'altro canto, non ha ancora ricevuto un film, uno speciale su Disney+ o una serie dedicata, nonostante tutti i suoi "pezzi" siano praticamente al loro posto: la serie Disney+ su Ms. Marvel ha introdotto Kamala Khan nell'MCU, candidandola come "leader" degli Young Avengers, al pari della Kate Bishop di Hailee Steinfeld, mentre pare che nel team ci saranno anche Cassie Lang e Ironheart. Non solo: Doctor Strange 2 ha lanciato America Chavez, mentre Falcon and The Winter Soldier ha presentato Patriot, ovvero Eli Bradley, nipote di Isaiah Bradley, il "Captain America nero" dimenticato dall'opinione pubblica americana. Solo due sono i nomi che mancano all'appello, ovvero quelli dei due figli di Visione e Wanda, Wiccan e Speed, che sono scomparsi alla fine degli eventi di WandaVision insieme al Darkhold (distrutto al termine di Doctor Strange in the Multiverse of Madness).

Dunque, una teoria ormai piuttosto diffusa è proprio quella per cui Vision Quest sia incentrato sulla ricerca di Speed e Wiccan, al termine della quale i due si unirebbero al team dei Giovani Vendicatori, giusto in tempo per scontrarsi definitivamente con Kang e, infine, per prendere il posto degli Avengers dopo gli eventi di Secret Wars.

L'introduzione di un simile team al termine della Fase 6 avrebbe senso per un motivo principale: da anni ormai circolano dei rumor su un prodotto Marvel basato su The Children's Crusade, una storyline che vede la partecipazione di Avengers e Young Avengers, ma anche del Dottor Destino e di Magneto, entrambi villain che dovrebbero essere introdotti nell'MCU tra le Fasi 6 e 7. Marvel sembra già essersi mossa per la realizzazione di un maxi-evento simile con la fine riservata a Wanda in Doctor Strange 2: l'anti-eroina è infatti apparentemente morta, sepolta sotto il Monte Wundagore. Difficile dunque che Scarlet Witch torni tanto presto nell'MCU: il personaggio potrebbe dunque essere tenuto da parte fino quasi alla fine della Fase 6, quando potrebbe riapparire come una pedina del Dottor Destino. In tal senso, Vision Quest potrebbe essere il secondo tassello preparatorio per The Children's Crusade, creando il team dei Giovani Vendicatori in vista di quello che potrebbe essere il primo, importante crossover della Fase 7.