Westworld: qual è il significato della porta?

A un mese dall'uscita, Westworld ha già iniziato a tessere le sue trame e seminare indizi su quella che sarà la seconda stagione.

speciale Westworld: qual è il significato della porta?
Articolo a cura di

Ci sono diversi tipi di serie. Quelle appassionanti che consumiamo in un batter d'occhio, quelle che ci fanno morire dalle risate; ci sono quelle che ci fanno piangere, quelle che ci annoiano, che ci piacciono ma che poi dimentichiamo tre secondi dopo averle finite. Poi ci sono delle serie che ci spappolano completamente il cervello, ci rapiscono, ci obbligano a pensare a loro in ogni momento. Questo perché la loro narrazione si basa sul non detto, su una lore tutta da scoprire, da assaporare, e perché no, inventare. Seminano indizi, li nascondono, alcune volte in bella vista, altre perversamente nei meandri delle inquadrature. È il regno di Reddit, degli acuti analisti, dei fissati, che fanno a gara a chi capisce prima, a chi coglie determinati dettagli, per poi sedersi e sghignazzare, dall'alto, mentre il popolo più disattento è in preda al panico dell'incomprensione. Se l'esempio storico più lampante è sicuramente Lost, c'è un'altra serie che di recente si è imposta come la regina delle serie crea teorie, accostando a questa spinta all'immaginazione una qualità eccezionale. Stiamo parlando ovviamente di Westworld, serie targata Hbo è creata da Jonathan Nolan e Lisa Joy che è pronta a tornare a sconvolgere le nostre esistenze con la sua seconda stagione a partire dal prossimo 23 Aprile su Sky Atlantic.

Non si può mai stare tranquilli

La prima stagione ci ha lasciati con un sacco di domande, poche risposte ma dal notevole impatto, e tanti buchi da colmare. Ma perché a un mese dall'uscita ci troviamo a parlare degli interrogativi su Westworld? È presto detto. Come se non bastasse già tutto quello che due anni fa abbiamo lasciato in sospeso, in questi giorni i creatori e i vari protagonisti hanno iniziato a stuzzicare il pubblico, montando già da adesso un hype e un turbinio di ipotesi in giro per la rete di dimensioni cosmiche. Si è parlato infatti di sottotitoli nascosti che caratterizzerebbero le varie stagioni, racchiudendo in essi l'essenza tematica della serie. Come era prevedibile, la prima stagione si chiamerebbe Il labirinto, in riferimento a quello che è stato il più grande mistero che la stagione d'esordio ha portato con sé fino all'ultimo episodio. Se questo non ci spaventa, di ben altra portata è stato sapere che la seconda stagione si chiamerà La porta. Quale porta?

Quale porta?

Potrebbe essere una porta materiale. Che sia banalmente la porta d'ingresso del parco? Un modo cioè per dirci che gli androidi riusciranno materialmente a uscire dal loro confino, come già era stata in grado di fare Maeve? Troppo facile. Conoscendo le ambizioni della serie è certo riguardi qualcosa di più alto, forse un altro tassello dei ragionamenti filosofici che stanno dietro alla serie. In questo senso ci può venire incontro nelle speculazioni quello che è stato l'episodio chiave della prima stagione. Parliamo del settimo, Trompe L'Oeil, quando finalmente si scopre la vera natura di Bernard. A un certo punto si parla di meccanismi di elusione attivi nel parco, zone nascoste impossibili da trovare dalle mappe e dagli androidi stessi, costretti da manipolazioni software a non rendersi conto di cosa stavano vedendo. "Quale porta?" chiede a un certo punto Bernard. È il momento in cui diventa chiaro, ma non immediato, che lo stesso capo progettista del parco è un androide. Che sia questa la porta? Dopo il labirinto, ovvero il percorso per arrivare alla presa di coscienza, potrebbe essere la porta il momento in cui la verità si palesa finalmente davanti agli occhi, e quindi finalmente il risveglio delle essenze nascoste dietro corpi di metallo?

Enter the AI

Magari invece si tratta di una porta tecnica, di qualcosa che ha a che fare con la scienza, con la programmazione, l'informatica. Subito dopo le dichiarazioni sui titoli ci sono stati diversi tweet dei protagonisti della serie, tutti accomunati da un paio di video di pochi secondi. Alcuni audaci sono riusciti a decriptare il messaggio passando dal sito ufficiale della serie. Interagendo con l'IA della chat e inserendo le parole viste nei cinguettii si arriva infatti a sbloccare il nuovo poster promozionale. Non solo. Il poster non è semplicemente per fini promozionali, forte peraltro di un'immagine dal grande impatto. Nasconde altresì un codice numerico, ben nascosto sulla linea dell'orizzonte. 687474703A2F2F6269742E6bC792F3246447A696567 è quello che con un po' di attenzione si riesce a leggere. Cosa significa? Che sia magari un codice d'accesso, un ip, un qualcosa strettamente legato all'essenza che regola il parco? Che sia quindi questa la porta? Per scoprirlo dovremo attendere probabilmente l'ultimo minuto dell'ultimo episodio, facendo attenzione ai dettagli, ai suggerimenti. Certo è che ancora una volta Nolan e Joy sanno esattamente come far esplodere il suo pubblico, sempre più fremente all'idea di un ritorno a Westworld.