I 60 anni di Elio: ripercorriamo la carriera dell'istrionico cantante e showman

I 60 anni di Elio: ripercorriamo la carriera dell'istrionico cantante e showman
di

Venerdì 30 luglio Elio spegne 60 candeline. Il cantante e compositore, ex leader degli Elio e le Storie Tese, calca le scene ormai da quarant'anni. Se il grande pubblico ha conosciuto la band grazie al secondo posto a Sanremo '96, infatti, la nascita del gruppo risale al 1980. Proviamo quindi a ripercorrerne gli esordi.

Le prime esibizioni di Elio e le Storie Tese risalgono ai primi anni '80, in alcuni locali milanesi. Il gruppo si fa notare per i testi a cavallo tra il non-sense e il demenziale, accompagnati da una musica che poggia su solidissime basi tecniche (quasi tutti i componenti sono diplomati al conservatorio) e che si rifà al rock e al prog, con incursioni anche nel jazz.

Nei primi anni '90 arrivano album come Italyan, Rum Casusu Çikti ed Esco dal mio corpo e ho molta paura. Elio e le Storie Tese sono anche autori delle sigle di Mai dire gol e di altri programmi della Gialappa's Band, di cui sono a volte anche ospiti.

Ma è con La terra dei cachi, presentata a Sanremo nel 1996, che l'Italia conosce davvero Elio. Sono gli anni d'oro della band, che purtroppo vivrà il lutto della scomparsa del sassofonista Feiez.

Negli ultimi anni Elio si è affermato anche come personaggio televisivo a 360°, grazie per esempio a LOL, in cui è stato protagonista di alcune irresistibili gag con Frank Matano. Il programma ha avuto un clamoroso successo la scorsa primavera su Amazon Prime, tanto che è già stata confermata la stagione 2 di LOL - Chi ride è fuori. In precedenza, Elio era stato anche tra i giudici del talent show X-Factor.

Quanto è interessante?
1