Addio a Paul Ritter, l'ingegner Dyatlov in Chernobyl: ha recitato anche in Harry Potter

Addio a Paul Ritter, l'ingegner Dyatlov in Chernobyl: ha recitato anche in Harry Potter
di

Lutto nel mondo del cinema e della tv: all'età di 54 anni si è spento Paul Ritter, che ha interpretato l'ingegnere Anatoly Dyatlov nella serie HBO Chernobyl e Martin Goodman nella sitcom Friday Night Dinner. L'attore era anche nel cast del film Harry Potter e il principe mezzosangue, nel ruolo di Eldred Worple.

"È con grande tristezza che possiamo confermare che Paul Ritter è morto ieri sera" recita una dichiarazione rilasciata dal suo agente al Guardian. "È morto serenamente a casa con sua moglie Polly ei figli Frank e Noah al suo fianco. Aveva 54 anni e soffriva di un tumore al cervello. Paul era un attore di eccezionale talento, che ha interpretato un'enorme varietà di ruoli sul palcoscenico e sullo schermo con straordinaria abilità. Era estremamente intelligente, gentile e divertente. Ci mancherà molto."

Oltre a essere tra i protagonisti della serie Chernobyl trionfatrice ai BAFTA e in un franchise popolare come Harry Potter, Paul Ritter ha recitato anche in Quantum of Solace, film caratterizzato tra l'altro da una serie di incidenti sul set per Daniel Craig. Il suo ultimo lavoro al cinema è Operation Mincemeat, film non ancora uscito e ambientato durante la secondo guerra mondiale, dove Paul Ritter divide lo schermo con Colin Firth, Matthew Macfadyen e Kelly Macdonald.

Ritter è stato anche un affermato attore teatrale, conquistando nel 2006 il premio Olivier per la sua performance in Coram Boy, e nel 2009 un Tony Award per Norman Conquests.

FONTE: gamesradar
Quanto è interessante?
4