Netflix

Age of Resistance: ecco come la serie TV sarà fedele al film originale

Age of Resistance: ecco come la serie TV sarà fedele al film originale
di

Dark Crystal: la Resistenza si basa sul film cult del 1982 di Frank Oz e Jim Henson intitolato The Dark Crystal. Il team artistico dietro al progetto ha cercato di fare in modo di mantenere lo stile della serie più fedele possibile al lungometraggio, ricorrendo a effetti speciali e make-up artigianali e non digitali.

Ancora non sappiamo se l'immaginario mondo di Thra sarà epico come la Terra di Mezzo - idea espressa dai membri del cast di Age of Resistance - ma una cosa è quasi certa: a livello estetico non ci saranno differenze tra il film del 1982 e la nuova serie Netflix.

The Dark Crystal: Age of Resistance - questo il titolo originale - sarà composta da dieci episodi diretti dal regista Louis Leterrrier (Now You See Me) e prodotta da Jim Henson Co. e il colosso dello streaming. Lo stile visivo ammirato durante la pellicola originale mostrava dei pupazzi e delle ambientazioni sviluppate grazie a un pedissequo lavoro manuale. E questo sembra essere stato l'obiettivo principale da parte della produzione.

Tra le curiosità della serie, spicca la presenza di Toby Froud, design supervisor, figlio di Brian Froud che all'epoca si occupò dell'acclamato concept art del film, oltre al fatto di aver recitato nel ruolo del bambino rapito da David Bowie in Labyrinth, altro film di Henson ed Oz degli anni '80.

Queste le dichiarazioni di Froud, collegate anche al lavoro precedente svolto dal padre:

"Volevamo essere sicuri che ciò che stavamo facendo fosse giusto. Ho contribuito a mantenere lo stile dei suoi progetti e il feeling del film originale".

In fase di pre-produzione Froud ha collaborato anche con i responsabili dei costumi di scena e sull'ambientazione. Durante i lavori sul set ha ricevuto anche l'aiuto del padre e insieme hanno supervisionato i numerosi pupazzi:

"Volevamo osservare tutti i pupazzi prima che salissero sul set. Li aggiustavamo, aggiungevamo pezzetti, dipingendo qua e la, assicurandoci che si sentissero davvero vivi e come se vivessero da molto tempo in questo mondo".

Gavin Bocquet, scenografo che in passato ha lavorato con i film della trilogia prequel di Star Wars, ha paragonato il lavoro svolto con Dark Crystal a quello per La minaccia fantasma (1999):

"Abbiamo avuto la stessa sensazione, ovvero quella di cercare di entrare all'interno di un mondo che era già ben consolidato. Stavi cercando di onorare ciò che era stato creato prima, ma allo stesso tempo volevi anche creare qualcosa di più grande e più ampio".

Infine le dichiarazioni di Louise Gold, attore e burattinaio che ha lavorato sia per The Dark Crystal e sia per The Muppet Show, sottolineando la difficoltà che si può incontrare nel dover controllare uno dei pupazzi:

"Il tutto è diventato molto più sofisticato. Devi connetterti emotivamente con quello che stai facendo, ma c'è anche una componente fisica. Potresti pensare 'Come mi siedo?'. Se sei un attore ti siedi e basta. Con un pupazzo invece devi capire come far funzionare fisicamente quel movimento, con le mani che controllano parti diverse".

La serie TV sarà disponibile all'interno della piattaforma streaming di Netflix il prossimo 30 agosto e può contare su un cast di primo livello che vede la presenza di Sigourney Weaver e altre celebrità in Age of Resistance. Mentre se siete curiosi di osservare una parte degli effetti speciali utilizzati dalla serie per poter rimanere il più fedele possibile al film originale, potete visionare il trailer di Dark Crystal: la Resistenza.

FONTE: Variety
Quanto è interessante?
3