Agents of SHIELD, 5 motivi per cui dovrebbe essere canonica

Agents of SHIELD, 5 motivi per cui dovrebbe essere canonica
di

Non tutte le serie che vedono come protagonisti dei personaggi Marvel sono considerate canoniche. E' il caso di Daredevil, o di Agents of SHIELD, su cui si è da poco riaperto il discorso dopo un episodio di What If...?. La serie della ABC è andata in onda dal 2013 al 2020, e molti pensano che dovrebbe essere considerata canonica. Ecco perché.

  • I collegamenti con i film

Le connessioni nelle prime stagioni ai film dell'Universo Marvel sono evidenti e ben studiate. In particolare il collegamento a Captain America: The Winter Soldier è chiaro, ed è interessante, perché ci regala una prospettiva degli eventi diversa da quella di Cap, e interna allo SHIELD, che inevitabilmente da questo momento in poi non sarà più lo stesso. E non sarebbe l'unico crossover tra serie e film: sono presenti riferimenti anche a Thor e The Avengers, ma non solo. Certo, le ultime due stagioni hanno invertito questa rotta, ma per quello potrebbe esserci un'altra spiegazione...

  • Il Multiverso

Ovviamente, dopo gli eventi di Infinity War prima ed Endgame poi, Agents of SHIELD si è ritrovata in una situazione complessa. Come proseguire dopo lo snap di Thanos e tutto ciò che ne è conseguito? La risposte è stata semplice: continuare la propria storia normalmente. Questo ha creato perplessità nei fan, che però si sono risolte quando Loki ha introdotto il Multiverso con la serie TV di Disney+. La risposta è che, probabilmente, gli eventi della stagione 6 e 7 si sono verificati in un'altra linea temporale.

  • I fan adorano la serie e i personaggi

Sembra un punto poco rilevante, ma Kevin Feige deve prendere in considerazione il successo dello show. Infatti, sia i personaggi, sia lo sviluppo degli, sono stati scritti molto bene. E poi, i collegamenti con i film nelle prime season della serie, sono stati realizzati con grande maestria, entusiasmando i fan. Peccato che poi sia successo quel che è accaduto.

  • I ritorni nel MCU

A riaprire le speranze è stato What If...?, che ha riportato sul nostro schermo l'agente Coulson, doppiato da Clark Gregg. Proprio lui lo aveva interpretato in Agents of SHIELD, e ha recentemente dichiarato in un'intervista che non capisce perché lo show non dovrebbe essere canonico con il MCU. Il suo ritorno nell'Universo Marvel, in ogni caso, promette bene, e ci fa pensare che potrebbe esserci ancora qualche speranza.

  • Parlando ancora di attori e cameo...

L'apparizione nello show di attori che hanno recitato in film del MCU, hanno ancora una volta confermato ai fan che Agents of SHIELD potrebbe essere canonico. Tra questi ricordiamo ad esempio Hayley Atwell, comparsa in alcuni flashback della serie nei panni di Peggy Carter, ma anche Samuel L. Jackson, il notissimo Nick Fury. Tutto questo non sembra casuale. E, a impreziosire il tutto, c'è anche un cameo di Stan Lee.

Quanto è interessante?
1