Agents of SHIELD, per Chloe Bennet non è giusto parlare di "un trend asiatico" sul set

Agents of SHIELD, per Chloe Bennet non è giusto parlare di 'un trend asiatico' sul set
di

Hanno destato qualche sorpresa, ultimamente, le dichiarazioni dell'ex boss di Marvel Television, Jeph Loeb, secondo cui "a nessuno frega niente" dei personaggi asiatici nelle serie tv. Due delle protagoniste di Agents of SHIELD sono proprio donne americane di origine asiatica, e in una recente intervista Chloe Bennet ha parlato anche di questo.

Alla domanda su come è stato interpretare la prima eroina asiatica dei Marvel Studios, e sui cambiamenti notati nella rappresentazione degli asiatici, Chloe Bennet, che interpreta Daisy Johnson / Quake, ha risposto:

"Voglio dire, finché continuiamo a parlarne il cambiamento non è completo, se capisci ciò che intendo. Penso che in questo momento, specialmente per le persone che non sono asiatiche, è come se ci fosse un trend degli asiatici a Hollywood. È qualcosa tipo: Ehi, i film asiatici funzionano, e cose del genere. Ma essere asiatici non è un trend per me, e ciò che ho amato di Agents of SHIELD è che mi hanno scelta perché ero adatta al ruolo, e alla fine ho adattato al ruolo la mia etnia e la mia diversità, rendendola parte del personaggio, e questo ha aggiunto solo ricchezza al personaggio."

Chloe Bennet ha poi fatto l'esempio della showrunner Maurissa Tancharoen: "Casualmente è una donna, e casualmente è asiatica, ma è soprattutto fantastica nel suon lavoro. Non può più essere un trend, deve sempre più essere una cosa tipo: Stiamo raccogliendo persone adattissime per i loro ruoli, e sono asiatiche. Solo allora le cose inizieranno davvero a cambiare."

Mentre nel nuovo episodio di Agents of SHIELD potrebbe esserci un atteso ritorno, nell'ultimo episodio andato in onda abbiamo assistito a un bacio a sopresa molto gradito dai fan.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
5