Marvel

Agents of SHIELD, cosa è successo a Jemma? Proviamo a fare chiarezza

Agents of SHIELD, cosa è successo a Jemma? Proviamo a fare chiarezza
di

L'episodio della scorsa settimana di Agents of SHIELD aveva mostrato un cambiamento in Jemma Simmons che aveva fatto preoccupare i fan. L'ultimo episodio, intitolato Adapt or Die, ha spiegato qualcosa in più su questa situazione. Naturalmente invitiamo a sospendere qui la lettura, se non volete incorrere in spoiler.

Jemma, interpretata da Elizabeth Henstridge, aveva infatti cominciato ad accusare una perdita di memoria, a causa di un dispositivo impiantato nella parte posteriore del collo. Eravamo abbastanza sicuri che non fosse un LMD, e l'ultimo episodio ha confermato che il dispositivo non le serve a ricordare il futuro, ma piuttosto a dimenticare.

Dopo essersi fatta aiutare da Enoch a fissare il dispositivo sul collo, Jemma spiega di aver progettato un impianto biologico, da lei chiamato Diana, per sopprimere i suoi ricordi sulla localizzazione di Fitz e impedire ai Chronicoms di utilizzarla per scoprirla. "È adorabile e siamo inseparabili, letteralmente" spiega parlando del dispositivo. Che tuttavia, proprio perché funziona perfettamente, le fa dimenticare cose che dovrebbe sapere, come ad esempio riparare la nave.

Oltre a spiegare cosa succede a Jemma, l'episodio Adapt or Die di Agents of SHIELD ha anche visto il team occuparsi delle conseguenze dell'interruzione del Progetto Insight del 1976. Nel prossimo episodio della serie, invece, sarà presente anche una star di GLOW.

FONTE: comicbook
Quanto è interessante?
2