Agents of SHIELD, la nuova puntata cita Avengers: Endgame

Agents of SHIELD, la nuova puntata cita Avengers: Endgame
di

Nella clip di Agents of SHIELD 7 abbiamo potuto vedere una scena ambientata nel 1931, in cui i protagonisti dello show parlano delle conseguenze del viaggi nel tempo, ricordando così un dialogo di Avengers: Endgame.

Nel breve filmato assistiamo alla discussione tra Daisy Johnson e Alphonso Mackenzie, i due infatti parlano del celebre effetto farfalla, secondo il quale in un eventuale viaggio nel passato ogni modifica, anche minuscola, degli eventi potrebbe avere delle conseguenze piuttosto importanti nel futuro. A questo punto Deke Shaw, personaggio interpretato da Jeff Ward, decide di spiegare un'altra teoria, che ricorda il corso di un fiume: se lanci un bastoncino dentro un fiume l'acqua continuerà a scorrere come prima, se si continua però prima o poi si formerà una diga che bloccherà il flusso.

Per Deke quindi troppi cambiamenti, anche minuscoli, potrebbero cambiare per sempre la storia. Secondo diversi fan del MCU questo discorso ha ricordato quello fatto dal L'Antico, il personaggio di Tilda Swinton, in cui ha paragonato il tempo ad un flusso, che può venire cambiato da una decisione improvvisa che crea una realtà diversa da quella principale.

Siamo sicuri che la puntata ci mostrerà quali saranno le conseguenze del loro viaggio nel tempo, nel frattempo vi segnaliamo questa intervista a Chloe Bennet, in cui parla del futuro di Agents of SHIELD.

FONTE: cb
Quanto è interessante?
2