AHS: Denis O'Hare racconta la sua esperienza nell'interpretare un personaggio transessuale

AHS: Denis O'Hare racconta la sua esperienza nell'interpretare un personaggio transessuale
di

Denis O'Hare ha partecipato a diverse stagioni della serie antologica American Horror Story e uno dei ruoli in cui è stato apprezzato maggiormente è quello di Liz Taylor, la donna transessuale vista in Hotel. Di recente, l'attore ha parlato della sua esperienza nell'interpretare, da uomo, un personaggio trans.

Intervistato da Entertainment Weekly, O'Hare ha rivelato di comprendere i problemi relativi a questa scelta di casting: "mi sono sentito onorato a interpretare questo personaggio. Quando lo abbiamo fatto, nel 2015, è stata una delle ultime volte in cui un uomo cisgender ha interpretato un personaggio trans o uno femminile".
L'attore ha poi spiegato: "la mia spiegazione logica era che non sapevamo che il personaggio fosse trans quando era stato scritto". O'Hare ha raccontato che quando il creatore di AHS, Ryan Murphy, gli ha illustrato la parte, ha semplicemente detto: "sarai Liz Taylor, smoky eyes, testa rasata, meravigliosa".

Da questa descrizione iniziale, O'Hare rivela: "avevo dato per scontato che Liz fosse un travestito e con una qualche controparte maschile. Ma quando abbiamo approfondito il personaggio, ci siamo resi conto che non era quello il caso. All'inizio non lo sapevamo". Per questo motivo, l'attore ha cercato di trattare il ruolo con tutto il rispetto possibile, lavorando a stretto contatto con gli autori per comprendere meglio la storia di Liz Taylor: "Mentre il personaggio cresceva nella propria identità, io crescevo nella sua identità. È stato davvero interessante".

La nona stagione di American Horror Story, intitolata 1984, è andata in onda il 18 settembre su FX, e ha visto il ritorno di un personaggio di Hotel.

Quanto è interessante?
2