Ahsoka, perché la reunion con Anakin è così importante?

Ahsoka, perché la reunion con Anakin è così importante?
di

Se il regista ha rotto il silenzio sul ritorno di Hayden Christensen in Ahsoka nel quarto episodio della serie TV con Rosario Dawson c'è un motivo: la reunion tra Ahsoka e Anakin Skywalker è tra i momenti più importanti sia dello show che dell'intera saga di Star Wars. Ecco perché.

L'incontro tra Ahsoka e Anakin era atteso fin dal debutto di Ahsoka sugli schermi di Disney+ e gli ultimi minuti del quarto episodio della serie TV hanno finalmente ricongiunto il maestro e l'ex Padawan. Un incontro decisamente importante sotto diversi punti di vista: il primo fra tutti è il più banale. Durante l'arco narrativo de La Guerra dei Cloni, infatti, Ahsoka non ha potuto salutare per l'ultima volta Anakin prima di abbandonare l'Ordine Jedi. Infatti quando Ahsoka era sulla via per Coruscant, Anakin era già stato attirato da Palpatine, mentre l'Ordine 66 veniva lanciato. L'incontro tra Ahsoka e Anakin, sebbene in vesti diverse, avviene in Star Wars Rebels quando Ahsoka lotta contro Darth Vader che si rivela essere in realtà il suo vecchio maestro. Momenti così concitati, però, hanno privato Ahsoka e Anakin di un confronto.

Un altro punto di vista interessante per l'intera saga di Star Wars potrebbe essere un eventuale monologo di Anakin sulla sua esperienza come Darth Vader. Il percorso di Anakin, tuttavia, è stato ricco di conflitti interiori proprio come quello di Ahsoka: l'incontro con il suo vecchio maestro potrebbe essere un primo passo verso un percorso molto importante di maturità del personaggio.

Tutte le possibilità analizzate, però, sono da considerare in relazione alla teoria che Ahsoka abbia incontrato il Fantasma di Forza di Anakin: ne scopriremo di più nel quinto episodio di Ahsoka ma nell'attesa potete chiarirvi le idee su dov'era Ahsoka durante gli eventi di Star Wars: La vendetta dei Sith.