Ahsoka, Rosario Dawson ringrazia Spike Lee: 'Fortunata ad aver lavorato con lui'

Ahsoka, Rosario Dawson ringrazia Spike Lee: 'Fortunata ad aver lavorato con lui'
INFORMAZIONI SCHEDA
di

Cosa c'entra Spike Lee con l'universo di Star Wars? Probabilmente nulla, se non fosse per quel punto di contatto tutt'altro che insignificante chiamato Rosario Dawson: la star di Ahsoka, infatti, non ha dimenticato gli insegnamenti del regista de La 25esima Ora, e vuole ringraziarlo per averla preparata all'ingresso in franchise così importanti.

Dopo essersi detta desiderosa di far parte di Star Wars per molto tempo, infatti, Dawson ha voluto ricordare i momenti trascorsi sui set di He Got Game e del già citato La 25esima Ora: "Mi sento fortunata a non essere arrivata qui prima di aver potuto lavorare con un bel po' di gente. A 18 anni ero sul set con Spike Lee, combattevo per il mio personaggio e mi veniva insegnato a farlo, il che è veramente bello" sono state le parole dell'attrice.

La star di Ahsoka e The Mandalorian ha proseguito: "Guardo ai due film che ho fatto cui lui e penso a quanto abbia imparato da lui e da altre persone. Ho imparato l'importanza di farsi valere sin dal primo momento, perché una volta che in tre mesi o quello che è hai finito le riprese, è andata. Qualcuno farà le sue scelte di montaggio, le sue scelte per la musica, e tu non avrai nessun controllo".

La caratterizzazione dell'ex-padawan di Anakin Skywalker, d'altronde, sembrava già in partenza perfetta per una come Rosario Dawson, non trovate? A proposito del nostro (ex)cavaliere jedi, intanto, ecco quali sono le chance di vedere Darth Vader in Ahsoka.

Quanto è interessante?
2