Alan Moore non ha apprezzato la terza stagione di Twin Peaks di Lynch

Alan Moore non ha apprezzato la terza stagione di Twin Peaks di Lynch
di

Alan Moore non ha mai risparmiato critiche agli adattamenti delle proprie opere e con quello di Watchmen ad opera della Hbo, che ha affidato la scrittura a Damon Lindelof, già ha anticipato di non esserne particolarmente entusiasta. Questa volta, però, le osservazioni di Moore si sono concentrate sulla terza stagione di Twin Peaks.

L'autore di Northampton ha parlato di Twin Peaks, creata da David Lynch, nel corso di una lunga intervista effettuata in occasione dei 50 anni dalla premiere della serie culto The Prisoner.

Moore ha raccontato di essere stato “un grande ammiratore delle prime due stagioni di Twin Peaks. Ho apprezzato i due episodi finali in particolare e in seguito sono giunto a un’interpretazione di ‘Fire, Walk With Me’ che era soddisfacente e rispondeva a tutte le mie domande più importanti sulla serie”.

Purtroppo, l’incantesimo si è rotto con la terza stagione, arrivata a 26 anni di distanza dall’indimenticabile finale della seconda stagione. “Senza voler denigrare le ragioni legittime per cui le persone hanno amato la stagione finale, devo dire che fatta eccezione per alcune scene e atmosfere che lasciano a bocca aperta, avrei preferito non guardarla”.
Moore ha trovato degli elementi che lo hanno disturbato o a cui non aveva fatto molto caso con le prime stagioni, “come il fatto che avvengono un mucchio di omicidi assurdi e non ci sono persone di colore e ciò mi è sembrato molto più intrusivo nella terza stagione”.

Inoltre, ha mal sopportato quella che reputa essere una presa di posizione repubblicana dove “il male sovrannaturale sembra essere sempre radicato nelle classi inferiori”. Neanche la presenza di Dougie Jones (un altro doppelganger dell’agente Dale Cooper) ha convinto Moore, che ha trovato la sua presenza mal connessa ai toni della serie.
Ed è proprio in questo che ha riscontrato i difetti più grandi della serie, in modo similare agli ultimi lavori di Lynch: “mi sembra che punti su pezzi disconnessi e che in fondo non dica molto”. Moore confessa di apprezzare meglio il regista nei momenti in cui “lavora all’interno del contesto e della narrativa in generale, pur trovandosi in stati di dormiveglia”. E aggiunge che “se tutto è strano allora, relativamente parlando, nulla è strano”. Moore accusa quindi un’eccessiva frammentazione nelle opere di Lynch, dove non trova un vero e proprio filo conduttore e che finiscono per risultargli fini a sé stessi.

Cosa ne pensate? Siete d’accordo con Moore o avete apprezzato gli ultimi lavori di Lynch, inclusa la terza stagione di Twin Peaks?

Quanto è interessante?
6

Twin Peaks

Twin Peaks
  • Formato Blu-Ray
  • Anno di Uscita: 2014
  • Numero Dischi: 10
  • +
  • Genere: Drammatico
  • Regia: David Lynch, Lesli Linka Glatter, Caleb Deschanel
  • Interpreti: Kyle Maclachlan, Michael Ontkean, Madchen Amich, Dana Ashbrook, Lara Flynn Boyle, Sherilyn Fenn
  • Sceneggiatura: David Lynch, Mark Frost, Harley Peyton, Robert Engels
  • Nazione: USA
  • +