Alfie Allen racconta la sua esperienza come attore di Game of Thrones

Alfie Allen racconta la sua esperienza come attore di Game of Thrones
di

La serie TV ispirata ai libri scritti da George R R Martin ha cambiato la vita di molte persone, diventate delle vere e proprie stelle dello spettacolo grazie al loro lavoro nello show. Uno di loro è sicuramente Alfie Allen, che ha voluto parlare dell'impianto che Il Trono di Spade ha avuto sulla sua carriera.

L'intervista a The Wrap inizia chiedendo i motivi che hanno portato Alfie Allen e Gwendoline Christie di Game of Thrones a candidarsi agli Emmy: "In molti mi hanno consigliato di farlo e mi sembrava un'idea giusta. Non so come funzionano questi meccanismi, ma era il momento perfetto per farlo. Non ho grandi aspettative comunque".

La domanda successiva invece riguarda la sua crescita all'interno dello show: "Sono stati i miei vent'anni. Davvero, ho iniziato che avevo 22 23 anni. Mi ha cambiato la vita, ma la cosa migliore è che ho potuto fare tutto questo con delle persone che sono diventate mie amiche".

Come avete potuto leggere quindi la serie è stata molto importante per tutti gli attori, anche Nathalie Emmanuel non era pronta alla fine di Game of Thrones. I fan sono ansiosi di scoprire se l'auto candidatura degli attori sarà un successo, ricordiamo che la premiazione avverrà il prossimo 22 settembre.

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
2