Allison Mack, attrice di Smallville, testimonierà contro il culto di cui faceva parte

Allison Mack, attrice di Smallville, testimonierà contro il culto di cui faceva parte
di

Appena un anno fa apprendevamo che Allison Mack era accusata di traffico sessuale. Pare che l'ex star di Smallville, tuttavia, adesso sia libera dall'influenza del culto di cui faceva parte, NXIVM, e che anzi testimonierà in tribunale contro il leader della setta.

Stando a quanto riporta l'Hollwood Reporter, dunque, l'attrice che ha interpretato Chloe Sullivan nelle dieci stagioni di Smallville si è dissociata dal culto NXIVM, noto per i suoi traffici sessuali illeciti, nonché dal suo leader, Keith Rainere, con il quale Allison Mack era entrata in società.

A diffondere questa notizia è stato Frank Parlato, che in precedenza aveva lavorato a sua volta con il misterioso culto e che di recente si è costituito dichiarandosi colpevole:

"La maledizione si è spezzata anche per Allison. Ciò che ho saputo dalle mie fonti è che, ora, non si trova più sotto il controllo di Keith. È ancora in una fase in cui sta provando a riprendere le fila della sua vita, ma so per certo che ha tagliato ogni rapporto con Keith Raniere e che ora è pronta ad affrontare le oscure verità su di lui.

L'ultima volta in cui sono stati a contatto, poco prima che si costituisse, rifiutò ogni contatto visivo e fisico con lui. È un momento molto difficile, per lei. Sta chiudendo un capitolo della sua vita e lo sta facendo con i riflettori puntati su di lei. Prima era una star di un'amata serie TV, con tanti fan a seguirla, ma dopo gli eventi che l'hanno vista coinvolta in NXIVM è diventata (tristemente) ancora più celebre".

In ogni caso, possiamo dire che la triste vicenda che ha visto l'ex star di Smallville coinvolta nei traffici del culto sia giunta ad un lieto fine. Ad Allison Mack non possiamo che augurare un 'in bocca al lupo' per la sua riabilitazione, sia mentale che sociale.

Quanto è interessante?
7