Netflix

Alvaro Morte de La Casa di Carta canta "Bella Ciao" su Instagram

Alvaro Morte de La Casa di Carta canta 'Bella Ciao' su Instagram
di

Oggi, 25 aprile, cade il 75° anniversario della Liberazione italiana dal regime nazi-fascista e per l'occasione non possiamo non cantare Bella Ciao, l'inno della Resistenza partigiana durante la Seconda Guerra Mondiale. Al microfono con noi anche Alvaro Morte, meglio conosciuto come il Professore della Casa di Carta.

L'attore, insieme al cast della serie Netflix, ha reso Bella Ciao un vero e proprio trend quando nel 2017 i membri della banda di criminali hanno assaltato la Zecca di Madrid per derubarla.

Ma per il Professore, Tokyo, Berlino, Nairobi, Rio e Denver la ribellione è tutto l'anno e non qualcosa da festeggiare in un singolo giorno.

Ecco quindi che, per festeggiare la ricorrenza, vi proponiamo Alvaro Morte in una speciale interpretazione di Bella Ciao, che troverete nel post in calce, che nonostante non sia dell'ultim'ora non perde di significato e porta alti i valori di libertà e unione che oggi ricordiamo.

L'insolita esibizione è stata condivisa un mese fa durante la diretta Instagram in cui Morte ha cantato l'inno partigiano, sicuramente accompagnato anche dai fan che erano connessi.

Appena poche ore fa, in un momento per nulla causale, lo sceneggiatore Javier Gomez Santander ha anche raccontato le ragioni che lo hanno portato a scegliere Bella Ciao per La Casa di Carta: e voi? la canterete?

Per rivivere insieme uno dei momenti più entusiasmanti della serie, vi lasciamo nel player in alto la versione di Bella Ciao cantata da Berlino e dal Professore, mentre se volete parlarne ancora con noi vi suggeriamo la nostra recensione del La Casa di Carta Parte 4

Quanto è interessante?
1