American Horror Story 10, un'attrice svela cosa è cambiato durante la produzione

American Horror Story 10, un'attrice svela cosa è cambiato durante la produzione
di

La decima stagione di American Horror Story ha finalmente avuto inizio, e stiamo pian piano vedendo cosa ci propone questa volta il team di Ryan Murphy. Ma un membro del cast ha recentemente rivelato di aver notato parecchi cambiamenti dal prodotto girato a quello finito.

Anche con i pochi episodi andati finora in onda, American Horror Story: Double Feature ha sorpreso gli spettatori con una stagione molto più "seriosa" delle precedenti, e non è solo un'impressione stando a quanto affermato da Adina Porter.

L'attrice che è già apparsa in diverse altre stagioni della serie (Murder House, Roanoke, Cult e Apocalypse) ha infatti notato che molto di ciò che è stato girato è stato tagliato o modificato in cabina di montaggio: "C'è ciò che ho letto nella sceneggiatura quando ci è stata data. E poi c'è quello che abbiamo messo in scena noi. E poi quello che hanno creato gli editor. E io sono rimasta sorpresa nel vedere ciò che è rimasto nel prodotto finale, e ciò che è stato tagliato".

"Credo che qui calzi bene quella magnifica espressione dall'Amleto 'The play's the thing'. E quando abbiamo girato, c'era molto di più. Era più fuori dagli schemi, per quanto riguarda battute e personaggi, di quello che si è visto in tv. E in qualità di attrice, quando ho visto il risultato finale la mia reazione è stata 'Oh, ok'" continua, aggiungendo però che "Hanno messo insieme il tutto per vedere quale fosse il modo migliore per preparare questo particolare piatto a questo giro".

Qui in Italia, American Horror Story: Double Feature dovrebbe arrivare questo ottobre su Disney+ (Star).

FONTE: The Wrap
Quanto è interessante?
1