American Horror Story 8 sarà ambientata nel futuro, c'è la conferma

di

Mentre i fan ancora no hanno digerito il finale della settima stagione di American Horror Story, Cult, i produttori del famoso franchise televisivo sono già al lavoro sull'ottava serie di episodi, che a quanto pare sarà ambientata nel futuro.

A rivelarlo EW, che cita alcune dichiarazioni rilasciate dal creatore Ryan Murphy nel corso del 2018 Television Critics Association Press Winter Tour. Il creatore, ha rilasciato quelle che, però, almeno al momento altro non sono che delle semplici idee.

L'idea sarebbe infatti di ambientare l'ottava stagione di American Horror Story nello spazio, ma a riguardo ancora non sono disponibili molti dettagli, dal momento che lo stesso Murphy ha affermato quanto segue: "tutto quello che posso dirvi a riguardo è che voglio ambientarla nel futuro. Sarà una serie d'attualità, ma ambientata nel futuro, è un qualcosa che non ho mai fatto".

Murphy ha anche continuato il suo discorso sulla questione, sottolineando che il suo obiettivo è, come sempre, quello di fare il contrario rispetto a quanto fatto prima, ecco perchè secondo molti l'idea di ambientarla nello spazio non è totalmente campata in aria.

Il produttore ha anche rivelato di aver lanciato l'idea al capo di FX, John Landgraf subito dopo il panel tenuto ai TCA, e quest'ultimo "è caduto dalla sedia per la gioia. Credo che la gente apprezzerà ciò che abbiamo intenzione di fare, dal momento che si tratta di un qualcosa totalmente diverso da quanto fatto in precedenza. Ho sempre bisogno di sperimentare qualcosa di nuovo".

FONTE: Screenrant
Quanto è interessante?
2