American Horror Story 8 sarà ambientata nel futuro, ma sarà futuristica? Beh, forse no!

di

Il co-creatore di American Horror Story, Ryan Murphy, ha rivelato venerdì, in tarda serata, che la stagione 8 non sarà futuristica tanto quanto era stato rumoreggiato solo qualche giorno fa.

Deadline ha infatti riportato la notizia che l'ottava stagione della famosa serie horror, sarà ambientata a soli "18 mesi da oggi"! E quindi niente 2023 come avevamo precedentemente riportato, causa rumor. Inoltre, il boss del franchise, ha anche rivelato che gli spettatori potranno aspettarsi una stagione più "intensa" rispetto a Cult, un po' più in linea con i precedenti capitoli, Asylum (Stagione 2) e Coven (Stagione 3), cioè.

Murphy ha anche confermato i primi dettagli che riguardano i personaggi in arrivo per la season 8: tornerà Evan Peters - che nella scorsa stagione ha interpretato il ruolo del leader di una setta, Kai Anderson - nella parte di un "simpatico parrucchiere". Inoltre, si è anche aggiunta, di recente, al cast Joan Collins, nel ruolo della nonna del personaggio di Peters.

In ultimo, ma non per questo meno importante, riportiamo che Murphy ha anche lanciato qualche accenno al fatto che la stagione 8 presenterà tre protagonisti minori, oltre alle vecchie conoscenze Sarah Paulson e Kathy Bates. Nel frattempo, THR riferisce anche che torneranno Billy Eichner, Cheyenne Jackson, Adina Porter e Leslie Grossman. La produzione della stagione 8 inizierà a metà giugno.

Curiosi di vedere AHS 8? Ditecelo nei commenti!

FONTE: TvLine.com
Quanto è interessante?
3