Gli Anelli del Potere, Peter Jackson rivela: "Volevano coinvolgermi ma poi sono spariti"

Gli Anelli del Potere, Peter Jackson rivela: 'Volevano coinvolgermi ma poi sono spariti'
di

Dopo l'arrivo dei character poster de Gli Anelli del Potere, i fan sono pronti ad accogliere la nuova serie di Amazon Prime, che uscirà sulla piattaforma dal 2 Settembre. Nel frattempo, però, vengono fuori dei retroscena: lo sapevate che Peter Jackson avrebbe potuto essere coinvolto nel progetto?

A rivelarlo è stato lo stesso regista neozelandese nel corso di un podcast con The Hollywood Reporter. "Circa quattro, cinque anni fa, mi è stato chiesto se fossi interessato al progetto. Così ho risposto: 'Avete già delle sceneggiature?' Perché sono ben consapevole di quanto fosse difficile scrivere le sceneggiature per i film e non conoscevo le persone che scrivevano gli script per questo. Hanno detto: 'Oh no, non abbiamo ancora le sceneggiature, ma non appena le avremo te le invieremo'. Quindi ero in attesa proprio degli script, ma non sono mai arrivati".

Il regista della prima trilogia de Il Signore degli Anelli e di Lo Hobbit avrebbe sicuramente potuto essere di grande aiuto per il progetto, considerando la sua esperienza. In ogni caso Jackson ha chiarito di non nutrire rancore nei confronti della produzione della serie, e ha detto che sarà felice di guardarla, perché "se qualcuno realizza un buon film o un programma TV, è qualcosa da festeggiare".

"Nel perseguire i diritti per il nostro show, eravamo obbligati a mantenere la serie distinta e separata dai film" ha commentato Prime Video dopo le dichiarazioni di Jackson. "Nutriamo il massimo rispetto per i film di Peter Jackson e per Il Signore degli Anelli e siamo entusiasti per il fatto che non veda l'ora di guardare Gli Anelli del Potere".

Intanto vi lasciamo con il trailer de Gli Anelli del Potere.

Quanto è interessante?
6