Gli anelli del potere v Il signore degli anelli: 5 grandi differenze tra la serie e i film

Gli anelli del potere v Il signore degli anelli: 5 grandi differenze tra la serie e i film
di

Gli anelli del potere e Il signore degli anelli sono connessi in vari modi, nonostante la grande distanza temporale che separa la serie tv di Prime Video dai film di Peter Jackson, ma alcune differenze tra le 'due' Terre di Mezzo raccontate dalle rispettive opere sono molto evidenti.

Anche se Gli anelli del potere e Il signore degli anelli sono state girate nella stessa terra, la Nuova Zelanda, i millenni che separano le due ambientazioni, quelli della Seconda Era e quelli della Terra Era, si fanno sentire sui panorami, suoi luoghi, sulle costruzioni artificiali e perfino sui personaggi. Ecco quali sono, secondo noi, le più grandi differenze tra Gli anelli del potere e Il signore degli anelli:

  • La potenza degli elfi: nella trilogia de Il signore degli anelli di Peter Jackson, ambientata nella Terza Era della Terra di Mezzo, la potenza della razza degli elfi ha iniziato a scemare da anni, e non a caso i film raccontano della loro migrazione verso ovest. Ne Gli anelli del potere, invece, gli elfi sono una delle razze più importanti della Terra di Mezzo, e le luci delle loro imponenti città illuminano la notte.
  • Numenor: ne Gli anelli del potere la grande stirpe dell isola di Numenor è ancora splendente nel mare che bagna le coste della Terra di Mezzo, al contrario di quanto (non)visto ne Il signore degli anelli, dove Numenor è solo un'antica parola ricordata dagli umani con un sospiro d'amarezza.
  • La Contea: nei film di Peter Jackson la Contea è la dimora degli Hobbit, il loro luogo sicuro (apparentemente) lontano dai pericoli del resto della Terra di Mezzo; nella serie tv di Prime Video, invece, gli antenati degli Hobbit, i pelopiedi, sono descritti come un popolo eternamente nomade che non ha ancora trovato il luogo che un giorno chiamerà casa.
  • Elrond: l'Elrond maturo interpretato dal grande Hugo Weaving nei film de Il signore degli anelli è spesso inflessibile nelle sue decisioni, indurito com'è stato dalla sua lunghissima vita piena di sofferenze, delusioni e sconfitte. Il giovane Elrond di Robert Aramayo visto ne Gli anelli del potere, invece, lascia si intravedere quel carisma che caratterizzerà la sua 'controparte cinematografica', ma allo stesso tempo la addolcisce con una gentilezza e una cordialità che mai ci si sarebbe aspettati dal sovrano di Gran Burrone conosciuto dai film.
  • Khazad-dûm: ne La compagnia dell'anello, il grande reame sotterraneo dei nani è in rovina ed è diventata una polverosa tomba infestata da goblin e troll; ne Gli anelli del potere, invece, è una delle location più sbalorditive della Terra di Mezzo e di certo una di quelle per le quali Prime Video ha sborsato più soldi in assoluto in fatto di set ed effetti speciali.

Gli anelli del potere torna in esclusiva su Prime Video ogni venerdì.

Quanto è interessante?
5