Anna: che cos'è la Rossa, il virus letale che ha sconvolto il mondo nella serie TV

Anna: che cos'è la Rossa, il virus letale che ha sconvolto il mondo nella serie TV
di

La nuova serie post-apocalittica intitolata Anna e tratta dall’omonimo romanzo di Niccolò Ammaniti è disponibile dal 23 aprile 2021 su Sky Box Sets e in streaming su Now. Lo spettacolo è incentrato su una ragazza di 13 anni che deve affrontare un virus che uccide tutti gli adulti.

Anna è ambientata in Sicilia e un elemento chiave della storia è che si svolge fondamentalmente in un mondo senza adulti.

Il racconto si svolge quattro anni dopo questa sorta di apocalisse causata dall'arrivo di un virus, proveniente dal Belgio, chiamato “la Rossa” che si ritiene abbia colpito l'intera popolazione mondiale, uccidendo tutti gli adulti e lasciando in vita solo i bambini.

Questi bambini possono crescere fino alla pubertà, fino a quando non sviluppano diversi tipi di ormoni che attiveranno il virus manifestando i primi sfoghi cutanei sul corpo, a quel punto moriranno rapidamente. I piccoli quindi sono portatori sani del virus.

La premessa è quella di narrare una storia distopia biologica, visto che non esistono popolazioni composte solo da bambini. Anna (Giulia Dragotto) è la protagonista che dopo la morte della madre cerca di tenere al sicuro suo fratello minore fino a quando una banda di altri bambini lo rapirà e lei farà di tutto per ritrovarlo. La Rossa ha lasciato in vita un solo adulto, La Picciridduna, interpretata da Roberta Mattei.

La serie racconta non solo il "post", ma anche la fase "durante la pandemia" infatti scopriamo come ogni bambino ha vissuto la pandemia, com’erano prima e come sono diventati dopo quattro anni. La storie ci ricorda molto la realtà che stiamo purtroppo vivendo a causa della pandemia di COVID-19, il romanzo di Ammaniti è uscito nel 2015, e nel 2020 il regista girando i sei episodi della serie si è ritrovato a vivere ciò che aveva solo immaginato, una realtà fatta di distanziamento sociale e paura del contagio.

Leggete la nostra recensione di Anna e date un'occhiata al trailer di Anna se non l'avete ancora fatto.

Quanto è interessante?
1