In che anno è ambientato Vikings? Tutto ciò che dovete sapere sull'epoca

In che anno è ambientato Vikings? Tutto ciò che dovete sapere sull'epoca
di

Sembra davvero infinita l'attesa che ci separa dalla seconda parte della sesta stagione di Vikings, che andrà a concludere le vicende di Bjorn la Corazza e dei suoi fratelli. Sebbene per mesi abbiamo pensato che l'annuncio fosse imminente, ancora non abbiamo una data d'uscita per Vikings 6B. Insomma, forse dovremo aspettare ancora un po'.

Per ingannare l'attesa e arrivare preparati al prossimo ciclo di episodi che andrà a concluderne la saga, in ogni caso, abbiamo dedicato allo show una serie di utili approfondimenti e FAQ, come per esempio che fine ha fatto Floki in Vikings 6, dove si trova la leggendaria Kattegat di Vikings, o come andrà a finire la serie Vikings. Oggi, invece, torneremo a parlare delle connessioni storiche tra lo show ideato da Michael Hirst e le vicende dei vichinghi narrate nelle saghe norrene e nelle varie testimonianze di cui siamo a disposizione. In particolare, risponderemo a un'importante domanda: in che epoca storica è ambientata la serie?

Partiamo con ordine. La prima stagione di Vikings ha un riferimento storico preciso: ovvero l'anno 793 d.C., l'anno della razzia all'abbazia di Lindisfarne, un'isola britannica al largo della costa nord-orientale dell'Inghilterra. L'evento viene narrato nel secondo episodio della prima stagione, L'ira dei norreni, nei quali vediamo l'assalto all'abbazia guidato da Ragnar (Travis Fimmel) e Rollo, e facciamo per la prima volta la conoscenza di Athelstan.

Tuttavia, da quel momento in poi gli eventi si susseguono senza un preciso ordine, e la scansione temporale dello show è piuttosto libera, come testimonia per esempio l'assedio a Parigi, avvenuto storicamente in due fasi: dopo un primo attacco alla città da parte delle truppe vichinghe avvenuto nell'845 d.C., e un secondo tra l'885 e l'886 d.C. Difficilmente nella serie avrebbe potuto avvenire nelle date storiche riportate, in quanto i suoi protagonisti sarebbero stati troppo vecchi (o, probabilmente, anche morti) per parteciparvi.

Un'altra testimonianza che rende incerta la datazione della serie TV riguarda il personaggio di Oleg di Kiev (Danila Kozlovsky), che secondo le cronache dovrebbe essere nato nel 912 o 922 d.C. Difficilmente, quindi, anche in questo caso i creatori della serie hanno deciso di seguire la cronologia "ufficiale" di questi fatti storici.

In generale, per concludere, possiamo dire che gli eventi della serie coprono un arco di tempo molto vasto compreso tra l'VIII e il X secolo d.C.

E ora la palla passa a voi: conoscevate la collocazione storica degli eventi di Vikings? Fatecelo sapere, come sempre, con un commento nello spazio dedicato!

Quanto è interessante?
4