Netflix

Anya Chalotra rivela perché non ha voluto controfigure per le scene di nudo di Yennefer

Anya Chalotra rivela perché non ha voluto controfigure per le scene di nudo di Yennefer
di

Dopo la messa in onda di The Witcher l'intero cast ha partecipato a numerose interviste promozionali, svelando alcuni retroscena della serie e delle riprese. Stavolta, a svelare un altro dettaglio della produzione Netflix è l'attrice Anya Chalotra.

La produzione, com'è ovvio, aveva proposto che la controfigura di Yennefer, la stuntman Flora, girasse le scene di nudo per Clalotra, la quale però ha preferito la sostituisse solo in quelle d'azione:

"L'ho usata solo per la prima scena di sesso", ha detto, "perché mi sono resa conto immediatamente che non mi sentivo a mio agio con l'idea che qualcun'altra interpretasse Yennefer, in fin dei conti anche quello è recitare."

Dopo aver visto il montaggio della scena senza veli che voleva Yennefer e Istress (Royce Pierreson) protagonisti, Chalotra avrebbe quindi cambiato idea:

"L'ho trovato molto difficile da guardare, quindi se avessimo avuto modo di discutere delle scene di sesso, sarebbe stato sul modo in cui io le avrei filmate, così mi sarei sentita a mio agio e avremmo comunque avuto le scene di cui necessitavamo per andare avanti con la storia"

La scelta sarebbe dunque dettata da una totale immedesimazione nel ruolo, tanto da rendere irriconoscibile la maga agli occhi della stessa attrice nel caso in cui qualcun altro avesse girato le scene per lei.

Anche Henry Cavill ha raccontato di alcune sue perplessità sulla produzione, che però sembrerebbe aver ignorato le richieste dell'attore, il quale ha dovuto affrontare un avversario ben più temibile della Kikimora durante le riprese.

Quanto è interessante?
10