Arrow 6: la nuova stagione esplorerà il passato di Black Siren

di

Il recente trailer promozionale della sesta stagione di Arrow ha ampiamente dimostrato che la somiglianza di Black Siren con l’avvocatessa Laurel Lance non implica che le due donne abbiano altre caratteristiche in comune. Addirittura Katie Cassidy descrive la prima come "merce danneggiata"!

ALLERTA SPOILER!!

Sebbene siano The Flash e Legends of Tomorrow le serie dell’Arrowverse che, in genere, utilizzano doppelganger e versioni alternative dei personaggi DC Comics (magari provenienti da altre Terre, com’è più volte capitato con i vari Harrison Wells), lo scorso anno anche Arrow ha varcato quella soglia, utilizzando in più occasioni il personaggio di Black Siren. Comparsa inizialmente in un episodio della seconda stagione di Flash, la controparte malvagia di Laurel -proveniente da Terra-2- è infatti tornata nella quinta stagione di Arrow, dove ha cercato di ingannare Oliver e gli altri spacciandosi per l’amata e ancora deceduta avvocatessa di Star City.

Se il sadismo dimostrato in quell’occasione non aveva ancora sottolineato quanto le due versioni di Laurel fossero diverse, di certo il contributo offerto da Black Siren al terribile piano di Prometheus (interpretato da uno strepitoso Josh Segarra) aveva fugato ogni dubbio, permettendo al contempo di esplorare almeno in parte la personalità contorta della villain.

Con l’arrivo della nuova stagione, Katie Cassidy tornerà nel cast regolare dello show e, sempre nei panni di Black Siren, affronterà per la seconda volta la nuova Black Canary (interpretata da Juliana Harkavy). Il conflitto si preannuncia interessante, anche perché le due donne possiedono lo stesso potere metaumano: il caratteristico urlo sonico.

Attraverso il propri canali social, la rete CW ha rilasciato un nuovo promo di Arrow in cui Katie Cassidy parla del suo attuale personaggio e anticipa al pubblico che lo show si appresta a svelare l’oscuro passato della villain e gli eventi accaduti sulla sua Terra. Del suo mondo natio, del resto, sappiamo ancora poco, se non che il suo Oliver Queen è deceduto nell’incidente del Queen’s Gambit, mentre il padre, Robert Queen, si è salvato ed è poi diventato il Green Arrow di Terra-2.

Su Terra-1, intanto, il nostro Oliver ci mostrerà un suo lato inedito e più allegro: dopo il caos di Lian Yu ed il ritorno di Slade Wilson (Manu Bennett), l’ex-miliardario dovrà prendersi cura del suo unico figlio e nel frattempo affrontare, sotto le vesti di Green Arrow, un sacco di disordini. A giudicare dai recenti trailer, le cose non si metteranno tanto bene per l’eroe incappucciato.

Considerato il lungo e travagliato percorso compiuto finora da Oliver, è probabile che sarà proprio lui il primo a perdonare Black Siren. Gli altri membri del suo team, invece, potrebbero non essere altrettanto inclini a concederle lo stesso trattamento. Arrow, del resto, è uno show incentrato da sempre sul percorso di redenzione compiuto da assassini psicopatici; un po’ come lo stesso Oliver, che a partire dalla seconda stagione si è ripromesso (seppur con qualche ricaduta) di non uccidere più i propri avversari.

Ma è possibile che la nuova Laurel, così fredda e spietata al punto tale da ingannare e colpire il doppelganger del proprio padre, possa col tempo redimersi e raccogliere l’eredità dell’originale Laurel Lance di Terra-1? Non per nulla le serie dell'Arrowverse hanno già redento Heat Wave (Dominic Purcell) e Captain Cold (Wentworth Miller), con risultati non proprio apprezzati dai più conservatori fan DC Comics.

Quanto è interessante?
7