Arrow: l'ottava stagione sarebbe stata girata anche senza Crisi sulle Terre Infinite

Arrow: l'ottava stagione sarebbe stata girata anche senza Crisi sulle Terre Infinite
di

Come potete immaginare tutto il cast della serie sul personaggio DC è impegnata a promuovere l'ottava stagione. Anche Stephen Amell ha parlato del finale di Arrow, affermando di essere soddisfatto per questa scelta. Marc Guggenheim ha invece voluto chiarire qualche fraintendimento dei fan riguardo la conclusione dello show.

Sembra infatti che in molti pensavano che la serie si sarebbe conclusa con la settima stagione, a causa di una frase dell'interprete di Oliver Queen, che parlando della storia del suo personaggio aveva affermato di aver deciso di chiudere le sue vicende durante le riprese delle puntate della stagione precedente.

Ecco quindi il commento del produttore esecutivo: "Non sapevamo che durante l'ottava stagione ci sarebbe stato l'evento Crisi. E una cosa che voglio chiarire è che non è vero che il crossover ha allungato artificialmente la vita di Arrow e che abbiamo deciso di girare una stagione in più solo per Crisi sulle Terre Infinite. Non è assolutamente vero. Fidatevi, i network non aggiungono episodi ad una serie solo perché c'è un evento". Sembra quindi che i fan dovranno rassegnarsi all'idea che Arrow sarebbe finita lo stesso con l'ottava stagione.

Se siete fan dell'attore canadese comunque potete tirare un sospiro di sollievo: Stephen Amell di Arrow ha già in mente un nuovo programma.

FONTE: TVLine
Quanto è interessante?
1