Avatar: La leggenda di Aang, perché il cast della serie Netflix è diventato virale?

Avatar: La leggenda di Aang, perché il cast della serie Netflix è diventato virale?
di

Visto il successo del live action Avatar: La Leggenda di Aang, con i protagonisti chiamati a partecipare a diverse interviste utili per conoscere meglio le loro personalità e il lavoro fatto sul set. Durante una chiacchierata con Cinemablend gli interpreti della serie hanno scelto la propria creatura preferita tra quelle rappresentate nello show.


Dopo aver parlato dell’equilibrio tra computer grafica ed effetti pratici presente in Avatar: La Leggenda di Aang, torniamo ad occuparci dell’adattamento Netflix per condividere un video, diventato presto virale sulla Rete, in cui i giovani attori del live action hanno dovuto scegliere tra i tanti esseri presenti nell’universo della saga, quello che vorrebbero come animale da compagnia.

Gordon Cormier, l’Aang della serie, ha messo subito in chiaro come Appa fosse roba sua, mentre Kiawentiio è andata più in profondità nella serie animata scegliendo per sé la creatura apparsa sulla testa di Sokka quando era rimasto bloccato in un buco.

Ousley è rimasto fedele al suo personaggio scegliendo un pinguini su cui scivolare, mentre Liu ha optato per Momo, considerando il fatto che possa di sicuro essere un’ottima compagnia.


Naturalmente moltissimi fan di Avatar hanno commentato le scelte e hanno voluto scegliere la propria creatura preferita e, in attesa di poter vedere cosa ci riserverà il futuro del franchise, vi lasciamo alla divertente clip e al l'importanza della Cometa di Sozin in Avatar: La Leggenda di Aang.

Questo testo include collegamenti di affiliazione: se effettui un acquisto o un ordine attraverso questi collegamenti, il nostro sito potrebbe ricevere una commissione in linea con la nostra pagina etica. Le tariffe potrebbero variare dopo la pubblicazione dell'articolo.

Iscriviti a Google News Rimani aggiornato seguendoci su Google News! Seguici
Unisciti all'orda: la chat telegramper parlare di videogiochi